Calabria7

Fatture gonfiate, il Riesame annulla il sequestro dell’architetto Cardillo

legge severino

Operazione big spot per fatture gonfiate. Il Riesame annulla il provvedimento di sequestro del Gip di Lamezia Terme. Il Tribunale del Riesame di Catanzaro, accogliendo integralmente il ricorso degli avvocati Antonio Larussa e Matteo Calabria del Foro di Lamezia Terme, ha annullato il decreto di sequestro preventivo relativamente alla posizione dell’architetto Sandro Cardillo nei cui confronti si era proceduto al sequestro di beni per un importo pari ad euro 450.000, quale profitto del reato di truffa ed autoriciclaggio. Il Tribunale del Riesame, nel ritenere fondata l’impugnazione, ha pertanto escluso in radice il fumus dei suddetti reati, restituendo integralmente i beni all’architetto Cardillo.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Covid in Calabria, crescono ancora i contagi (+28)

Giovanni Bevacqua

Regionali, Furgiuele: “In Calabria spazio a persone nuove”

Matteo Brancati

Rappresentante studenti Umg destina gettoni presenza a borsa di studio

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content