Calabria7

Festa della donna: l’appello di Federfiori Calabria: “Rispetto della legalità”

L’abusivismo di fiori e piante è in preoccupante crescita e in prossimità della festa della donna. Il Presidente di Federfiori Calabria Centrale, Francesco Mastroianni, si appella alle istituzioni ed ai consumatori affinchè si agisca a tutela di coloro che operano in legalità.

“Chiediamo alle autorità competenti di verificare e intensificare i controlli per la tutela di una categoria che ha diritto di svolgere la propria attività commerciale in un clima di parità, rispetto dei regolamenti e libera concorrenza” commenta il Presidente Mastroianni, che aggiunge “in più occasioni abbiamo segnalato casi di abusivismo, ma la situazione non è più tollerabile. La categoria dei commercianti di fiori e piante è in grave difficoltà e tanti piccoli negozi soffrono di questo fenomeno che, oltre ad alimentare il fenomeno dell’illegalità, svilisce la professione del fiorista arrecando notevoli danni economici”.

L’appello è diretto a sensibilizzare non solo le istituzioni ma soprattutto i consumatori, dal momento che è in preoccupante aumento la percentuale di coloro che hanno acquistato almeno una volta prodotti illegali o hanno utilizzato generi di servizio offerti da un soggetto non autorizzato a erogarli, con grave danno per chi, agendo nella legalità, paga regolarmente le tasse.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Fase 2: aumenta il traffico in Calabria, Anas riapre cantieri

Matteo Brancati

Catanzaro, rimozione telefono all’ospedale: poca utilità, ma tante emozioni

manfredi

Incendi, da lunedì operativa nuova sede VdF nel Cosentino

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content