Calabria7

Festa per il 245° anniversario della fondazione della GdF (SERVIZIO TV)

di Carmen Mirarchi

Oggi a piazza Roma a Catanzaro la festa per il 245° anniversario della fondazione della Guardia di Finanza nata nel 1774, quando venne costituita la “Legione Truppe Leggere” per volere di Vittorio Amedeo III, Re di Sardegna. Fu il primo esempio in Italia di un Corpo speciale istituito per il servizio di vigilanza finanziaria ai confini, oltre che per la difesa militare.

Quest’anno la cerimonia militare militare ufficiale si è svolta a Roma, presso il Centro Logistico di Villa Spada, alla presenza del Presidente del Senato, On. Maria Elisabetta Alberti Casellati, del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, del Comandante Generale, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana, e di altre Autorità civili, militari e religiose.

A Catanzaro un incontro che è stata una vera e propria festa per fare il punto della situazione. La Gdf è presente in tutti i settori dalla spesa pubblica (diversi gli illeciti individuati) al contrasto delle organizzazioni criminali.

La Guardia di Finanza (abbreviata ufficialmente in G. di F. o informalmente in GdF) è un corpo di polizia ad ordinamento militare, parte integrante delle forze armate italiane, e contemporaneamente parte delle quattro forze di polizia italiane ma dipendente direttamente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Creata nel 1862 nel Regno d’Italia, entrò a far parte delle forze italiane nel XIX secolo. La festa anniversaria, che originariamente ricorreva il 5 luglio fino al 1965 venne definitivamente spostata al 21 giugno in coincidenza con l’inizio della battaglia del solstizio, durante la prima guerra mondiale. A Roma è situato il museo storico della Guardia di Finanza, che raccoglie i cimeli della storia.

Dai dati statistici della Direzione centrale dei servizi antidroga, del Ministero dell’Interno, circa il 60% della droga sequestrata in Italia da tutte le forze di polizia, viene scoperto dalla Guardia di Finanza.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Fare per Catanzaro, il “Direttivo incontra la base”

manfredi

I Quartieri: “Patto di non belligeranza fra Abramo e Forza Italia?”

Mirko

Mirijello e Costa: “UMG Catanzaro in centro? Si intervenga su realtà già esistenti”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content