Fiamme in casa di riposo, arrestato 56enne: ha dato fuoco al materasso

È stato di natura dolosa l’incendio scoppiato stamattina in una casa di riposo per anziani di Reggio Calabria (leggi la nostra notizia) a causa del quale è stato necessario evacuare 12 persone ospiti della struttura, per due dei quali si è reso necessario il ricovero in ospedale a causa del fumo inalato.

La polizia di Stato ha arrestato la persona che ha appiccato le fiamme, Mario Marzullo, di 56 anni, pregiudicato, sottoposto alla libertà vigilata e con obbligo di permanenza nella casa di riposo nelle ore serali e notturne.
La polizia di Stato ha arrestato la persona che ha appiccato le fiamme, Mario Marzullo, di 56 anni, pregiudicato, sottoposto alla libertà vigilata e con obbligo di permanenza nella casa di riposo nelle ore serali e notturne.
Secondo quanto è emerso dalle indagini – riporta un’agenzia Ansa – del personale delle Volanti della Questura reggina, Marzullo avrebbe incendiato il materasso della sua stanza per futili motivi, dopo essere stato allontanato dalla cucina da una dipendente della casa di cura, il cui nome é “Oikos” e non “New Gardenia”, come si era appreso in un primo tempo. Le fiamme si sono poi propagate ed hanno danneggiato l’intero stabile, rendendolo inagibile.

Marzullo è accusato di tentato omicidio plurimo aggravato.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La candidatura del presidente della Regione era stata anticipata. "Ho deciso di dare una mano al ministro", aveva detto
La donna ha anche aggredito un’impiegata che ha cercato di fermarla. I danni complessivi sono stati di circa 1.500 euro
Il deceduto è di nazionalità georgiana ed è stato trovato vicino ai bagni pubblici. Gli inquirenti hanno disposto l’autopsia
L'episodio ,risalente al 2022, sembra tratto da un film horror. Il giornalista ha lanciato un numero verde per l'invio di materiali simili
Raffaele Mammoliti e Giovanni Muraca: “Condividiamo in pieno la presa di posizione assunta dai sindacati della polizia”
Nell’apertura delle manifestazioni promosse dalla Rete 26 Febbraio sono scesi in campo anche Tommasi e Galardo. Presente l’ambasciatore afgano
"Il governo italiano sapeva della presenza della nostra barca. Abbiamo visto un elicottero circa sette ore prima del naufragio"
Il momento magico del tennis calabrese sarà uno degli argomenti di discussione dell'evento
L’incontro è finalizzato a fare rete tra le Istituzioni presenti, definendo le responsabilità e un cronoprogramma di interventi sul territorio
Successo di platino per le Aquile, che tornano a gioire in trasferta dopo quasi tre mesi
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved