Calabria7

Fiamme sfiorano in carcere di Catanzaro, agenti rientrano dalle ferie

Camera Penale "Alfredo Cantafora" di Catanzaro in visita al carcere di Siano

Le fiamme di questi giorni hanno interessato la città di Catanzaro, distruggendo la Pineta di Siano e sfiorando l’istituto Penitenziario di Catanzaro. “Solo grazie all’intervento degli agenti penitenziari in servizio e di quelli rientrati dalle ferie – hanno affermato il segretario generale della Fp Cgil Area Vasta Cz Kr Vv, Francesco Grillo, e il coordinatore Giustizia Fp Cgil Area Vasta Cz Kr VV, Sergio Rotella – è stato possibile evitare il peggio, mettendo in sicurezza i 600 reclusi della Casa Circondariale invasa da fumi di combustione, gestendo e dirottando i detenuti in aree meno coinvolte. Non possiamo che esprimere grande soddisfazione per il grande senso di responsabilità e attaccamento al dovere degli agenti penitenziari di Catanzaro. Questo è il quadro drammatico e le difficoltà operative che ovviamente si riscontrano in tragedie ambientali di questo genere, dove purtroppo riscontriamo enormi disagi organizzativi dovuti all’assenza di funzionali opere di prevenzione sul territorio”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Medici ambulatoriali e Veterinari, lo stato di agitazione continua

Danilo Colacino

Gioia Catanzaro: pareggia contro il Monopoli e chiude la regular season al secondo posto

Antonio Battaglia

Cade dalla botola di una nave nel Porto di Gioia Tauro, operaio in ospedale

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content