Finalissima regionale del concorso Venere d’Italia: vince la 18enne Aurora Sanso

A Montepaone l'ultima tappa calabrese del concorso nazionale giunto all’ottava edizione

di Sara Spanò – Nella magnifica location di Montepaone lido presso il lido Pegaso beach si è conclusa l’ultima tappa del concorso nazionale Miss venere d’Italia giunta all’ottava edizione. Il concorso nasce dall’idea del fotografo Pietro Cortese di creare un nuovo format di concorso di bellezza che si discostasse dal concetto commerciale di “miss” e che di conseguenza valorizzasse la bellezza in senso artistico. La competizione si ispira a valori aulici, e riprende il nome della dea romana della bellezza, Venere, che etimologicamente deriva da venus che in latino significa amore, desiderio, bellezza, leggiadria, avvenenza. Il senso più puro della bellezza quella vera, autentica.

19 aspiranti Miss

19 aspiranti Miss

Diciannove le aspiranti Miss che sono arrivate alla finalissima regionale interamente gestita dall’agente Tonino Fontanella e che nella serata di ieri hanno sfilato per aggiudicarsi la fascia per accedere alla fase nazionale. Tre le uscite in passerella: casual, elegante e costume da bagno. Le Miss indossavano gli abiti della boutique “CHARM” abbigliamento di Squillace lido, impreziositi dai gioielli del maestro e orafo Michele Affidato.

La giuria e la reginetta

Tanti gli ospiti a deliziare la serata meravigliosamente condotta dalla presentatrice Claudia Vega.
Dieci le fasciate che accedono di diritto alla finale nazionale che si terrà il 9 settembre nella splendida cittadina campana Napoli. Durante la serata le ragazze sono state accuratamente selezionate da un’attenta giuria composta da: Adriana Lopez scrittrice, Sara Spanò praticante avvocato ed ex Miss, Mirko Macrì dipendente A.O.P.C., Giuseppe Grande assessore al comune di Montepaone e presidente di giuria, Tiziana Pansino stilista Lametina e ideatrice del marchio “GIL” e in ultimo Conti Domenìco maresciallo in pensione.
Reginetta della serata è la diciottenne Aurora Sanso, che conquista il posto di prima classificata nella sua città natale .

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'associazione mette in guardia i consumatori: "Convenienza non è sinonimo di qualità"
Sono stati i compagni di lavoro a lanciare l'allarme. Il lavoratore è morto durante i tentativi di liberarlo da parte dei sanitari del 118
Come sta cambiando quella che era la provincia più mafiosa d'Italia: "Ora serve la consapevolezza di tutti e in certi ambienti ancora non c'è"
I vigili del fuoco di Soverato, una volta giunti sul posto, hanno estratto dalle lamiere il 31enne che però era già morto
Diciannove persone in carcere, 3 ai domiciliari. I clan si sarebbero contesi l’egemonia criminale sul territorio
Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito www.iLMeteo.it, conferma che dalle prossime ore la pressione inizierà a scendere e il tempo cambierà
I destinatari del sequestro sono stati coinvolti nell'operazione “Orthrus”, che ha colpito la cosca attiva nei territori di Torre di Ruggiero e Chiaravalle
Il personale dei vigili del fuoco ha provveduto all’estrazione dalle lamiere del conducente privo di vita
Blitz dei carabinieri sulla costa jonica Catanzarese, colpiti i territori di Borgia, Amaroni, Vallefiorita, Squillace. Chi va in carcere e chi ai domiciliari
La segretaria regionale Caterina Fulciniti interviene sulle intese raggiunte nei giorni scorsi
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved