Fiorello omaggia Mino Reitano a Viva Rai2, la sua esibizione sulle note di “Avevo un cuore che ti amava tanto”

Il mostro sacro della canzone italiana, originario del Reggino, avrebbe compiuto oggi il suo 79esimo compleanno

Avrebbe compiuto oggi 79 anni uno dei mostri sacri della canzone italiana, Mino Reitano, nato il 7 dicembre 1944 a Fiumara, nel reggino. Al grande ambasciatore della musica italiana nel mondo, che ha venduto oltre 30 milioni di dischi nel corso della sua strepitosa carriera, il mattatore di Viva Rai 2, Fiorello, ha voluto tributare un omaggio canoro.
Fiorello, presentato da Vincenzo Mollica, si è infatti esibito sulle note di “Avevo un cuore che ti amava tanto”, con una scenografia semplice ma efficace, grazie alle riprese in bianco e nero.
“Rivolgo un pensiero a lui e a tutta la sua famiglia”, ha detto lo showman siciliano.

GUARDA IL VIDEO

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Tra gli altri interventi in fase di avvio, anche il ripristino della pavimentazione in corrispondenza di viadotti e sottopassi, pulizia delle cunette, taglio erba e ripristino della segnaletica orizzontale
I prodotti, nonostante il tentativo di renderli molto simili agli originali, si sono in realtà rivelati delle imitazioni di noti brand
Adesso rischiano una multa fino a 50mila euro. I granchi, nei bagagli insieme ad altro pesce, sono sopravvissuti a un viaggio di dieci ore
Il Comandante ha dialogato con i presenti e illustrato, anche mediante esempi concreti, le principali modalità utilizzate dai truffatori
L'incendio è scoppiato nel pomeriggio di ieri in un appartamento al quarto piano dell'edificio che contava 15 piani e 137 appartamenti
Le temperature rientreranno nelle medie del periodo con un crollo di 10 gradi, allerta della Protezione Civile in 9 regioni d'Italia
L'Intervista
L’azione sempre più incisiva della prefettura per impedire ai clan di infiltrarsi nel tessuto economico. Boom di interdittive antimafia: 18 nell’ultimo anno
Il rogo in contrada Scordovillo ha interessato cataste di rifiuti di vario genere (materiale plastico, gomme, carcasse di elettrodomestici, bottiglie di gpl etc.)
Accolta dai giudici la perizia sulla parasonnia: al momento dei fatti l'uomo non era del tutto cosciente
La pronipote è stata posta ai domiciliari, con l'uso del braccialetto elettronico, ed è accusata di circonvenzione di incapace e omicidio aggravato
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved