Fiorello: “Qualcuno ha gridato ‘Viva il ponte sullo Stretto!’ alla Scala… nessuno sa chi sia stato”

Lo showman nel suo VivaRai2 sul Don Carlo e l’urlo: “Non ce l’ho fatta. Il sindaco di Milano si è alzato a prendere un po' d’acqua"

“Sono state 4 ore e 13 minuti di applausi, sono andato al centro grandi ustionati per le mani…” ha scherzato Rosario Fiorello, parlando della Prima alla Scala tenutasi ieri e andata in onda su Rai1. Il conduttore ha poi rivelato ironicamente: “Ad un certo punto, dopo l’inno italiano, non ce l’ho fatta e ho urlato ‘Viva l’Italia antifascista!’. La Russa ha avuto un mancamento, il sindaco di Milano Sala si è alzato a prendere un po’ d’acqua, la senatrice Liliana Segre gli teneva la fronte mentre il presidente del Senato diceva ‘Liliana, aiutami tu!'”. “Tra l’altro – ha concluso – stanno indagando perché si è sentito un altro urlo fortissimo: ‘Viva il Ponte sullo Stretto!‘. Nessuno ha ancora capito chi fosse…'”.

“Ci vai tu?”

Fiorello ha aperto la rassegna stampa della puntata festiva di Viva Rai2!: “Ieri ero a vedere il Don Carlo visto che Mattarella non poteva. Mi ha detto ‘ci vai tu?’ e io sono andato e tornato con un aereo privato fornito dal ministero della Cultura”, ha ironizzato. Satira politica anche sul tema Pd: “Nuovo minimo nella gestione Schlein, è al 19,2%. Se continua così tra poco lo chiudono e mettono le repliche della Signora in Giallo! Mi dispiace, tra l’altro so che a Firenze hanno tolto le primarie: faranno le primarie per votare per chi vuole fare le primarie! Rimettetele, almeno lì si vince…”. Immancabile l’ironia anche sul Festival di Sanremo e sulla protesta del Codacons, che ha chiesto di escludere La Sad. Fiorello è intervenuto in difesa del gruppo: “Sono ragazzi un po’ estroversi, ma so che Amadeus li sta tenendo a casa sua, gli sta facendo fare corsi di catechismo, un corso di buone maniere da Corrado Augias ma soprattutto gli ha regalato un corso in videocassette: ‘Come diventare Roberto Sergio in 10 giorni’! Voi li vedete con le creste, tra poco avranno un panettoncino bianco in testa e degli occhialetti…”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Si tratta di due migranti di circa 30 anni, accusati di reati contro il patrimonio e la persona
Ceraso: “Oggi la mia gente ha dimostrato di non avere paura, sono orgoglioso di essere il loro sindaco”
Per ricostruire la dinamica dell'incidente sono intervenuti i carabinieri e gli ispettori dell'azienda sanitaria locale
Il racconto di un uomo di 56 anni sopravvissuto perché ha ricevuto microbiota fecale e fegato
La decisione del preside dell'Istituto Munari di Crema fa discutere ed è diventata un caso politico
Entrambi sarebbero in attesa di primo giudizio. A vigilare sui cortili della prigione c'era un solo agente
La strada è stata provvisoriamente chiusa al traffico. Il personale di Anas è sul posto per la gestione della viabilità
Un’opera rock di assoluto valore artistico, storico e culturale, che ci riporta al popolo dei Bretti e al mito di Donna Brettia
Edison Malaj è deceduto schiacciato da una lastra di cemento mentre lavorava nel piazzale delle ex cantine sociali di Frascineto
Al "Ceravolo" una partita equilibrata con brivido finale per i giallorossi, che salgono a 39 punti
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved