Calabria7

Fondo Heritage ritira il fitto dell’Abramo Customer Care, Ugl: “Il tribunale di Roma si pronunci in fretta”

Abramo Customer Care

“Apprendiamo della notizia relativa al ritiro, da parte del fondo Heritage Ventures, della proposta di fitto dell’Abramo Customer Care presso il Tribunale di Roma ed al contempo ora siamo a conoscenza che lo stesso fondo, dichiara di rendersi disponibile per acquisire l’azienda rispetto ad una eventuale asta finalizzata all’acquisto d’urgenza della società. Alla data odierna quindi, l’unica proposta in essere in seno alla procedura di concordato aperta presso il Tribunale di Roma, rimane quella della società System House”. Lo afferma in una nota Ugl Telecomunicazioni.

“La nostra organizzazione, nel rispetto delle prerogative riconosciute nell’ambito della procedura di concordato, –  scrive ancora il sindacato –  chiede ai commissari nominati dal Tribunale che si pronuncino rispetto alla solidità della proposta rimasta in campo. I lavoratori e le lavoratrici di Abramo meritano che venga posta fine allo stato di agonia al quale sono sottoposti ormai da troppo tempo. Lavoratori e Lavoratrici che, nonostante le difficoltà contingenti legati alla pandemia e quelle economiche relative a pagamenti differiti nonché all’applicazione del fondo di integrazione salariale, – conclude la nota – hanno garantito livelli di servizio con professionalità e responsabilità nei confronti dei diversi committenti. Un patrimonio umano e professionale da garantire e non certo da disperdere. Chi ha tempo non aspetti tempo”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Strattonarono e colpirono due carabinieri, condannati tre catanzaresi

Maurizio Santoro

A Pianopoli festa diocesana dei giovani

manfredi

Allarme acqua a Catanzaro, disagi nel centro storico

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content