Fuga di gas, scuola evacuata a Catanzaro

Scuola evacuata a Catanzaro durante le lezioni questa mattina.

Una fuga di gas ha fatto scattare l’allarme e la scuola Grimaldi è stata evacuata. Sul posto i vigili del fuoco, che hanno transennato via Turco e controllato i tombini per verificare dove fosse la fuga di gas. Coadiuvati dai tecnici dell’Italgas.

Una fuga di gas ha fatto scattare l’allarme e la scuola Grimaldi è stata evacuata. Sul posto i vigili del fuoco, che hanno transennato via Turco e controllato i tombini per verificare dove fosse la fuga di gas. Coadiuvati dai tecnici dell’Italgas.

L’allarme è rientrato. In mattinata era stato evacuato per sicurezza anche l’istituto Siciliani.

Intanto gli studenti si sono radunati in piazza Matteotti.

E’ rientrato il pericolo all’Istituto scolastico “Grimaldi Pacioli”. Nessuna fuga gas è stata riscontrata dai tecnici italgas e dai Vigili del Fuoco

Probabilmente, l’allarme è stato causato, dai qualche sostanza derattizzante, il cui odore molto simile al gas metano, sversata nella rete fognaria.

Dalle verifiche strumentali effettuate si esclude la presenza di gas.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
All'incontro tenutosi presso la sede dell'Università Pontificia della Santa Croce, Helga Procopio e Francesco Mancuso hanno rappresentato la città capoluogo calabrese
L'incontro è avvenuto nel Liceo Scientifico Zaleuco, dove il magistrato ha risposto alle domande dei ragazzi e ha approfondito tematiche attuali
Vista la gravità della ferita è intervenuto l'elisoccorso, che ha trasportato la vittima all'ospedale "Annunziata" di Cosenza
Secondo un sondaggio, il 44% si sente inadeguato e insicuro dovuto all'ipercompetizione a scuola, che rende più difficile imparare
Le iniziative si terranno nella città crotonese dove, nel febbraio 2023, si è verificato il naufragio nel quale hanno perso la vita 94 persone
Il sindacato aderisce alla mobilitazione nazionale del settore edile e metalmeccanico. I numeri degli infortuni sono ancora più allarmanti in Calabria
Arrestati, tra gli altri, due funzionari dell’Agenzia delle Dogane che sarebbero coinvolti in traffico internazionale di sostanze stupefacenti
Fortunatamente ha avuto il tempo e la concentrazione per rallentare
L'indagine: è come se le lavoratrici italiane iniziassero a percepire uno stipendio a partire da febbraio, pur lavorando regolarmente dal 1° gennaio
Le organizzazioni sindacali hanno rimarcato l’"imperante necessità di porvi rimedio già nelle prossime occasioni parlamentari"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved