Calabria7

Furto acqua e guida in stato ebbrezza: denunce nel Reggino

isola capo rizzuto

Sono tre le denunce per furto d’acqua e due per guida in stato di ebbrezza al termine dei controlli svolti nei giorni scorsi dai carabinieri della stazione di Gioiosa Jonica, in provincia di Reggio Calabria.

I militari dell’Arma hanno svolto un servizio insieme agli idraulici dell’ufficio tecnico comunale: un 25 enne incensurato aveva realizzato un bypass artigianale per allacciarsi direttamente alla rete idrica, mentre un 35 enne e un 47 enne, entrambi già noti alle forze dell’ordine, avevano installato misuratori d’acqua fittizi che non registravano il reale consumo idrico.

Durante i controlli in strada, invece, un cittadino cinese alla guida della sua autovettura, in evidente stato di ebbrezza, si è rifiutato di sottoporsi all’alcoltest, mentre un secondo guidatore aveva un tasso alcolemico pari a 1,64 grammi per litro.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Parco della Sila, nel consiglio direttivo i sindaci di Celico e Zagarise

nico de luca

Ruba portafoglio a Malpensa, preso a Lamezia

Mirko

Violenza negli stadi, due daspo ed una denuncia a Crotone

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content