Calabria7

Furto sacrilego in Calabria, rubati oggetti e soldi al Santuario della Madonna delle Grotte

Furto a pochi giorni dai festeggiamenti della Madonna della Grotta di Praia a Mare, in provincia di Cosenza. Ignoti dopo averne forzato l’ingrsso si sono introdotti nel Santuario della Madonna delle Grotte e hanno rubato alcuni oggetti dal negozio peresente al suo interno. Trafugata anche la somma di 100 euro lasciata in cassa. I malviventi, sono entrati successivamente nella casa canonica e hanno asportato dei monili in oro di poco valore. I ladri non hanno asportato i prezioni che adornano la statua della Patrona di Praia a Mare. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri della locale stazione dal rettore del Santuario, il parroco di Santa Maria della Grotta, don Paolo Raimondi. Il furto ha generato forte indignazione fra la popolazione che si prepara a trascorre la festa patronale.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Trasferimento del giudice Valea, il Coa di Catanzaro: “Grossa perdita per la nostra città”

Antonio Battaglia

GdF sequestra beni a famiglia calabrese, c’è anche noto locale della movida romana

manfredi

Ciclone Mantella su avvocati e giudici: “Ho parlato una dozzina di volte con la Dda di Salerno”

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content