Calabria7

Gaffe Santelli: “Termoscanner inutili in spiaggia, col caldo sale la febbre”

Il governatore calabrese Jole Santelli fa parlare ancora di sé a livello nazionale. Questa volta, almeno secondo quanto evidenziato da Il Fatto Quotidiano, la Santelli avrebbe fatto una gaffe enorme.

In una intervista rilasciata a Sky TG24 a proposito della rilevazione della temperatura per poter accedere a uno stabilimento balneare ha dichiarato: “Misurare la febbre a 40 gradi all’ombra? Di cosa stiamo parlando? Con 40 gradi all’ombra chi non avrà 37 gradi di temperatura corporea? Questo è un esempio di quando si calano alcune cose astratte nella realtà e sembrano una barzelletta. Anche scienziati e medici sembra stiano aumentando la confusione che c’è in atto”.

“A fare confusione è solo la presidente Santelli – replica Filippo Larussa, medico e segretario del sindacato dei camici bianchi Anaao della Calabria -. Lo sanno anche i bambini che tutti i mammiferi, persino le capre, sono dotati di un meccanismo di autoregolazione della temperatura corporea interna: è per questo che con il caldo si suda. La comunità scientifica non è affatto confusa – prosegue Larussa -. È evidente che il rialzo della temperatura corporea nell’uomo è non direttamente proporzionale alla temperatura atmosferica ma semmai può variare in relazione a stati fisiologici o a una sfilza infinita di stati patologici, infettivi o infiammatori. Se poi le dichiarazioni di Santelli sono state un modo astruso per dire che con il caldo il virus si indebolisce sappia che non c’è ancora alcuna certezza scientifica”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Nicaso agli studenti catanzaresi: Si può diventare scrittori crescendo “senza libri”. Basta volerlo!

Maurizio Santoro

Il congresso provinciale del Sindacato italiano militare carabinieri (SERVIZIO TV)

Maurizio Santoro

Crotone, nuovo direttivo a Confindustria: Spanò presidente

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content