Calabria7

Gal della provincia di Nógrád dell’Ungheria ospite del Gal Serre Calabresi

Il Gal Serre Calabresi ospiterà il 25 e 26 ottobre 2019 una delegazione di un GAL della provincia di Nógrád dell’Ungheria Settentrionale con il quale alcuni mesi fa ha sottoscritto un accordo di cooperazione per la promozione internazionale dei prodotti locali.

La delegazione, composta anche da imprenditori e amministratori locali, sarà ricevuta venerdì 25 ottobre alle ore 10:30 per i saluti istituzionali nella sede di Via Foresta a Chiaravalle Centrale dove verrà presentata la Società e le attività del GAL.

Nei due giorni visiteranno diverse aziende ricadenti nel territorio del GAL dove potranno, in modo tangibile, apprezzare l’autenticità dei prodotti della gastronomia e dell’artigianato locale nonché la professionalità e la capacità produttiva delle nostre aziende.

Salumi, Formaggi, latticini, olio, miele, ceramica tutti prodotti di altissima qualità.

“La sottoscrizione dell’accordo di cooperazione mira alla valorizzazione e alla promozione dei prodotti locali” ha dichiarato il Presidente del GAL Serre Calabresi Marziale Battaglia “l’obiettivo è far conoscere i nostri piccoli produttori ma anche le meraviglie del nostro splendido territorio”.

Terminata la visita, l’accordo prevede che il GAL ungherese, in occasione di una importante fiera, ospiterà nei prossimi mesi le nostre aziende, così potranno esporre e commercializzare i loro prodotti.

“Il nostro intento è quello di continuare la collaborazione anche dopo la conclusione del progetto di cooperazione”, conclude il Presidente Marziale Battaglia “la nostra strategia di sviluppo passa anche attraverso le opportunità della cooperazione territoriale e mediante scambi e costruzioni di reti per promuovere il territorio e le nostre attività produttive nei Paesi dell’Unione Europea “.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

La Naca di Gagliano-Catanzaro su Calabria 7 e Padre Pio TV

manfredi

Summer Glam Calabria 2019, sabato la quarta puntata (PROMO)

Carmen Mirarchi

Catanzaro, palestra di Pontegrande: un abbandono lungo troppi anni

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content