Calabria7

Genesi, Petrini chiede di lasciare il carcere

petrini assegno

L’ex presidente della Corte d’appello di Catanzaro Marco Petrini ha chiesto di lasciare il carcere.

La richiesta è stata depositata presso il Tribunale della Libertà di Salerno dai legali difensori di Petrini, gli avvocati Francesco Calderaro e Agostino De Caro. L’udienza è stata fissata per il 28 maggio e valuterà la richiesta di scarcerazione del magistrato, passato dai domiciliari al carcere il 29 aprile scorso, dopo che i pm hanno accolto la richiesta del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Salerno, Giovanna Pacifico.

Petrini era già stato arrestato il 15 gennaio, nell’ambito dell’operazione “Genesi” condotta dalla Procura di Salerno su una serie di ipotesi di corruzione in atti giudiziari che lo vedrebbero coinvolto in concorso con altre persone dalle quali avrebbe accettato denaro e altri beni in cambio di un suo intervento in vari procedimenti giudiziari. Il giudice, in seguito a una sua collaborazione, aveva ottenuto i domiciliari.
I suoi legali, avevano chiesto un’ulteriore attenuazione della misura cautelare: l’obbligo di dimora.

Inoltre, lo scorso 7 maggio una somma di 61.500 euro è stata sequestrata dai militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Crotone e dello Scico delle Fiamme Gialle all’ex presidente della Corte d’appello di Catanzaro e ad altre quattro persone coinvolte nell’inchiesta “Genesi”. Secondo le risultanze investigative l’ex presidente della commissione tributaria del capoluogo calabrese, avrebbe intascato denaro ma anche gioielli, orologi e altre regalie per aggiustare sentenze a contenziosi tributari. (a.m)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rientra dalla Svizzera per Natale, arrestato un latitante calabrese a Novara

Antonio Battaglia

Omicidio a Ventimiglia, arrestati due calabresi: “Giustiziato con un colpo alla nuca”

Mimmo Famularo

Incendia auto e ambulanza a Reggio Calabria, identificato e arrestato

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content