Calabria7

Getta scarti macelleria nella vegetazione, denunciato

Gettava gli scarti della macelleria nella vegetazione, per questo motivo un uomo di Praia a Mare è stato denunciato dai Carabinieri Forestale di Scalea con l’accusa di smaltimento illecito di rifiuti. I militari, insospettiti dalla presenza di un furgone in una strada sterrata nella località Saracinello di Praia a Mare, si sono avvicinati all’automezzo notando che l’occupante aveva appena buttato nella vegetazione dei sacchi di colore nero.

Al loro interno c’erano di scarti di macellazione: ossa, pelli e pezzi di carne di animali ed una testa di maiale.E’ stati quindi  intimato alla persona, identificata in un macellaio del luogo,  di recuperare quanto abbandonato. Successivamente i militari ,insieme al servizio veterinario competente per territorio, si sono recati nell’esercizio commerciale del macellaio a Praia per una verifica ispettiva.

Nel banco espositore sono stati trovati prodotti di salumeria stagionati non etichettati e quindi privi di tracciabilità. Si è proceduto al sequestro amministrativo cautelativo di circa 30 kg di merce ed è stata comminata  una sanzione amministrativa di 1500 euro oltre alla contestazione del reato di abbandono o deposito incontrollato di rifiuti non pericolosi. Nei giorni precedenti è stato effettuato un altro controllo in una azienda ad Orsomarso dove sono stati trovati  tre bovini e sette ovicaprini privi di marchio auricolare. Gli animali sono stati perciò sottoposti a sequestro sanitario. Al proprietario è stata elevata una sanzione amministrativa di 4500 euro.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Capodanno di sangue in Calabria, pedone travolto e ucciso da un’auto

Antonio Battaglia

“Basso Profilo”, le assunzioni fittizie a spese del Comune: “Sono stato il più scaltro”

Gabriella Passariello

Vaccini anti-Covid, in Calabria ciclo completato per il 13,03% degli over 80

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content