Calabria7

“Giornata Mondiale della Vista”, la celebrazione di Uici e Iapb a Catanzaro

Giornata Mondiale della Vista

Sensibilizzare e focalizzare l’attenzione sulla cecità e sui problemi della vista è e sarà sempre l’obiettivo di Iapb Italia Onlus anche attraverso i propri comitati come quello di Catanzaro che anche quest’anno ha aderito, giovedì 14 ottobre, alla “Giornata Mondiale della Vista. Per l’edizione 2021 lo slogan internazionale è stato #LoveYourEyes e, in questi periodi così particolari caratterizzati dall’emergenza sanitaria, è da considerarsi come uno spunto per non continuare ad accantonare ogni altro tipo di cura o prevenzione per paura di un contagio.

La disabilità sensoriale più invalidante

La prevenzione della cecità, così come più volte ribadito negli innumerevoli momenti in cui l’Uici e l’Iapb di Catanzaro sono stati protagonisti, è uno strumento fondamentale per salvaguardare quello che dopo la vita stessa è il dono più prezioso per un uomo… la vista. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, secondo i parametri dell’Icf, classifica infatti la cecità come la disabilità sensoriale più invalidante in quanto il canale visivo è quello strumento fondamentale per accedere alla informazioni che il mondo circostante restituisce e quindi preservarla e fare in modo di conservarne l’integrità dovrebbero rientrare tra gli obiettivi primari di tutti coloro che a differenza di molti, hanno la possibilità ancora di fruirne.

L’Iapb e l’Uici di Catanzaro dunque sempre attive quando si tratta di prevenzione della Cecità anche quest’anno grazie anche al supporto dell’Univoc cittadina non hanno fatto venire meno il loro senso di responsabilità ed in occasione della Giornata Mondiale della Vista hanno programmato una intera giornata dedicata allo Screening ed all’informazione. Il tutto all’interno della sede operativa di Piterà che al suo interno ospita un Gabinetto Oculistico appositamente strutturato per la realizzazione di screening oculistici che come da programma sono stati realizzati a partire dalle ore 8.00 sino alle 19.00 con un piccolo intervallo durante la mattina stessa ove il personale medico unitamente a Luciana Loprete Presidente IAPB, Concetta Loprete Presidente UICI, Rosanna Fabiano consigliera UICI e Mascaro Antonella moderatrice, hanno risposto ai quesiti posti dagli alunni del Liceo Classico Galluppi di Catanzaro attraverso un incontro online su piattaforma Zoom e Facebook.

Screening endocrinologici per la prevenzione

Giornata che seppur dedicata alla vista non si è limitata solo a questo senso, perché consapevoli dell’importanza di curare ogni elemento del nostro corpo, l’organizzazione in collaborazione con la sede Avis provinciale di Catanzaro ha organizzato anche la realizzazione di screening endocrinologici per la prevenzione di patologie legate alla tiroide. “Dispiace – ha dichiarato Luciana Loprete – che molti bambini ed utenti non abbiano potuto fruire degli screening da noi offerti oggi, soprattutto perché la salute dei più piccoli è quanto maggiormente ci preme salvaguardare proprio perché è in età evolutiva che i principali disturbi possono essere corretti.

Riprogrammeremo nei prossimi giorni – ha concluso insieme a Concetta Loprete – una ulteriore giornata interamente dedicata alla prevenzione così da poter soddisfare tutte le richieste pervenute; proprio perché noi purtroppo non avendo il dono della vista, più di altri siamo consapevoli di quanto questo senso sia fondamentale e pertanto sentiamo la necessità di prenderci cura di chi la può ancora preservare con una semplice visita oculistica. È doveroso ricordare che tutto ciò è stato realizzato grazie all’opera del personale medico e volontario che ha presidiato la sede di svolgimento dell’iniziativa consentendo anche il rispetto delle norme anti-contagio, pertanto un sentito ringraziamento va alla dottoressa Angela Turtoro e ai dottori Carmine Catalano e Pierfrancesco Mellace oltre che ai volontari del Scu e dell’Univoc che sono stati impegnati nella divulgazione del materiale informativo contemporaneamente in Piazza Rossi a Catanzaro e Corso Nicotera a Lamezia Terme.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Controlli sulla spiaggia, sequestrati oltre cento ombrelloni e sdraio a Falerna

Antonio Battaglia

Infermiera calabrese fan di Icardi, compagno scrive a Wanda Nara: lei risponde

manfredi

“Bella Ciao”, Cgil racconta le donne: ancora troppe disparità

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content