Calabria7

Giovane immigrato rapinato e ferito, 3 fermi nel Cosentino

centro commerciale gioia tauro

I carabinieri hanno fermato tre marocchini domiciliati a Corigliano Calabro, di 25 anni, 23 anni e 31 anni, per il reato di rapina aggravata in concorso. La notte scorsa i militari sono stati avvisati dal locale pronto soccorso che un cittadino marocchino era stato ricoverato con delle lesioni gravi, subite nel corso di una rapina perpetrata da alcuni connazionali, che gli avevano sottratto circa 4 mila euro in contanti, dopo averlo percosso e minacciato con dei coltelli da cucina.

Gli inquirenti hanno ascoltato il ferito, concentrando la loro attenzione su dei connazionali del rapinato, uno dei quali conosciuto dalla vittima. Sono state poi effettuate diverse perquisizioni domiciliari e personali nella popolosa frazione di Schiavonea, in una palazzina abitata da extracomunitari ed in poco tempo è stato individuato il gruppo dei verosimili rapinatori. La vittima ha riconosciuto uno dei rapinatori che gli aveva sottratto i soldi che teneva in tasca, mentre degli altri due ha riconosciuto la voce, essendo stato ripetutamente minacciato in lingua araba. Testimoni hanno poi riferito che il gruppetto di extracomunitari era uscito insolitamente in piena notte, per fare rientro poco più tardi. Sulla base degli indizi raccolti e del pericolo di fuga dei tre fermati, alcuni destinatari anche di un ordine di espulsione dal territorio italiano, i carabinieri, d’intesa con la procura della Repubblica di Castrovillari, hanno eseguito i fermi. I tre sono ora nella casa circondariale di Castrovillari.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sorpreso con droga, armi e 500 euro in contanti: un arresto nel Vibonese

Mirko

Deteneva illegalmente 41 cardellini catturati, una denuncia nel Reggino

Matteo Brancati

Una mostra per ricordare Giorgio Leone

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content