Giovane immigrato rapinato e ferito, 3 fermi nel Cosentino

centro commerciale gioia tauro

I carabinieri hanno fermato tre marocchini domiciliati a Corigliano Calabro, di 25 anni, 23 anni e 31 anni, per il reato di rapina aggravata in concorso. La notte scorsa i militari sono stati avvisati dal locale pronto soccorso che un cittadino marocchino era stato ricoverato con delle lesioni gravi, subite nel corso di una rapina perpetrata da alcuni connazionali, che gli avevano sottratto circa 4 mila euro in contanti, dopo averlo percosso e minacciato con dei coltelli da cucina.

Gli inquirenti hanno ascoltato il ferito, concentrando la loro attenzione su dei connazionali del rapinato, uno dei quali conosciuto dalla vittima. Sono state poi effettuate diverse perquisizioni domiciliari e personali nella popolosa frazione di Schiavonea, in una palazzina abitata da extracomunitari ed in poco tempo è stato individuato il gruppo dei verosimili rapinatori. La vittima ha riconosciuto uno dei rapinatori che gli aveva sottratto i soldi che teneva in tasca, mentre degli altri due ha riconosciuto la voce, essendo stato ripetutamente minacciato in lingua araba. Testimoni hanno poi riferito che il gruppetto di extracomunitari era uscito insolitamente in piena notte, per fare rientro poco più tardi. Sulla base degli indizi raccolti e del pericolo di fuga dei tre fermati, alcuni destinatari anche di un ordine di espulsione dal territorio italiano, i carabinieri, d’intesa con la procura della Repubblica di Castrovillari, hanno eseguito i fermi. I tre sono ora nella casa circondariale di Castrovillari.

Gli inquirenti hanno ascoltato il ferito, concentrando la loro attenzione su dei connazionali del rapinato, uno dei quali conosciuto dalla vittima. Sono state poi effettuate diverse perquisizioni domiciliari e personali nella popolosa frazione di Schiavonea, in una palazzina abitata da extracomunitari ed in poco tempo è stato individuato il gruppo dei verosimili rapinatori. La vittima ha riconosciuto uno dei rapinatori che gli aveva sottratto i soldi che teneva in tasca, mentre degli altri due ha riconosciuto la voce, essendo stato ripetutamente minacciato in lingua araba. Testimoni hanno poi riferito che il gruppetto di extracomunitari era uscito insolitamente in piena notte, per fare rientro poco più tardi. Sulla base degli indizi raccolti e del pericolo di fuga dei tre fermati, alcuni destinatari anche di un ordine di espulsione dal territorio italiano, i carabinieri, d’intesa con la procura della Repubblica di Castrovillari, hanno eseguito i fermi. I tre sono ora nella casa circondariale di Castrovillari.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nella finale mondiale azzurri ancora ko (6-4) nella finale contro la Seleçao, imbattibile sulla sabbia di Dubai
Serie D
Altra vittoria pesantissima per il Trapani, che ipoteca la promozione in Serie C
Il messaggio che viene fuori dal seminario organizzato nel Cosentino intende rilanciare quello che è stato il caposaldo dell’inclusione per le persone non vedenti
Lo scontro ha interessato una Fiat Grande Punto e una Volkswagen Golf. Durante le operazioni di soccorso la strada è stata momentaneamente bloccata
Allarmata preoccupazione del presidente Paolo D'Achille in una lettera aperta alla ministra Anna Maria Bernini e al rettore dell'Ateneo di Bologna, Giovanni Molari
La giovane è riuscita a dare l'allarme e a denunciare l'accaduto
''Dovrebbero essere cancellati i loro visti'', ha detto il presidente ucraino
L'elogio dello stilista al presidente del Consiglio: "Ha due elementi importanti in corpo abbastanza robusti, non ce li ha ma è come se ce li avesse"
Sono stati i vicini di casa a chiamare i soccorsi. I medici del Suem arrivati sul posto hanno stabilizzato il giovane che è stato trasportato in ospedale
Al corteo, che si sta svolgendo sotto una pioggia battente, partecipa la segretaria del Pd, Elly Schlein
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved