Calabria7

Giovane tenta di suicidarsi con bottiglia di vetro a Cittanova, salvato dalla Polizia

cittanova

Voleva togliersi la vita facendo esplodere una bombola di gas, gli agenti delle Volanti di Taurianova lo hanno salvato. E’ successo a Cittanova, comune in provincia di Reggio Calabria. La Polizia è intervenuta nell’abitazione di un 29enne, sorvegliato speciale e pregiudicato, che manifestava evidenti intenti suicidi. L’uomo, secondo quanto si apprende, ha più volte chiamato la sala operativa del commissariato riferendo all’operatore di Polizia i suoi propositi autolesionistici e richiedendo l’intervento degli agenti. Il personale intervenuto la prima volta ha trovato l’uomo, in evidente stato di alterazione, che con una bottiglia di vetro minacciava di romperla e di tagliarsi le vene. Gli agenti, con l’ausilio del personale del 118 giunto in soccorso, sono riusciti a calmarlo.

Il giovane che non ha voluto prestare il consenso per un trattamento sanitario, poco dopo, con un’altra telefonata effettuata alla sala operativa del Commissariato, ha manifestato l’intento di suicidarsi facendo esplodere la bombola di gas di casa. Gli agenti della Polizia sono immediatamente tornati nell’abitazione dove l’uomo che aspettava gli operatori con la porta aperta, seduto in una stanza con la bombola del gas in braccio e la valvola aperta. Il personale gli ha immediatamente sottratto la bombola, scongiurando così lo scoppio e areando i locali che nel frattempo si erano riempiti di gas. Il personale sanitario del 118 ha quindi accompagnato l’uomo all’ospedale di Polistena.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

“Quel ponte sulla SS 106 deve essere messo in sicurezza al più presto” (VIDEO)

Matteo Brancati

Sbarco nella Locride, 50 migranti a bordo di una barca a vela. C’è un disperso

Mirko

BROOKLYN | Gli imprenditori Sgromo “punto di riferimento” della cosca Iannazzo di Lamezia

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content