Giovani e lavoro, Papillo: “La pensione è una chimera, in Calabria più che altrove”

Il segretario provinciale della Cisal di Vibo: "C'è bisogno di interventi concertati e risolutivi"
lavoro

“Oggi precari, domani vecchi e poveri. Ecco il futuro dei nostri giovani guardando alla tanto agognata pensione. Quella che per chi inizia oggi a lavorare arriverà, stando alle ultime proiezioni, solo oltre i 70 anni”. Così il segretario provinciale della Cisal di Vibo Valentia, Vitaliano Papillo, secondo cui “si tratta, come rimarcato a livello nazionale nelle ultime ore dal nostro segretario generale, Francesco Cavallaro, di
un’emergenza che bisogna affrontare con urgenza. Servono misure strutturali che consentano di guardare al futuro pensionistico con una tranquillità che oggi obiettivamente è preclusa, soprattutto a giovani e donne”.

Disoccupazione, lavoro intermittente e disuguaglianze

Papillo aggiunge: “La situazione in Calabria, e in maniera particolare in provincia di Vibo Valentia, con alti tassi di disoccupazione, lavoro intermittente e disuguaglianze profonde, rende ancora più urgente la necessità di interventi concertati e risolutivi. Serve più lavoro di qualità ed una profonda riforma complessiva del sistema previdenziale che dia dignità a chi ha lavorato una vita e renda meno fosco il futuro delle nuove generazioni, andando a revisionare le regole generali delle leggi Dini/Fornero nonché i criteri di calcolo degli assegni pensionistici. È inaccettabile – conclude Papillo – che un under 35 possa andare in pensione a 70 anni suonati con un assegno che sfiora la soglia della povertà”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved