Giro d’Italia in Calabria, Gerardo Sacco impreziosisce la tappa

Oltre alle migliaia di appassionati e curiosi, mercoledì 7 ottobre, ad accogliere l’arrivo a Camigliatello del Giro d’Italia, che ha percorso le beltà paesaggistiche calabresi, non poteva che essere il maestro Gerardo Sacco, ambasciatore della Calabria nel mondo.

Omaggio a Moser

Omaggio a Moser

Durante la tappa silana del percorso di 225 km, che ha toccato le province di Vibo Valentia, Catanzaro e Cosenza, l’orafo crotonese, sempre attento a celebrare le tradizioni e i prodotti tipici calabresi, ha omaggiato il campione di ciclismo Francesco Moser di una cannata in ceramica di Gerocarne, utensile tipico della tradizione contadina. Un altro piccolo tesoro di cultura, un ciondolo che riproduce due maschere elleniche con il volto da un lato piangente utilizzato per i drammi e dall’altro sorridente per le commedie, è stato donato al direttore di Rai Sport, Auro Bulbarelli, mentre all’artista vibonese Antonio La Gamba, autore del murales celebrativo del Giro d’Italia a Mileto, Sacco ha consegnato un’opera raffigurante l’elmo di Faillo, atleta crotoniate. Un piatto con il pino loricato, simbolo dell’Area Protetta del Pollino, invece è stato donato al direttore del Giro d’Italia, Mauro Vegni, giovedì 8 ottobre, durante la partenza della Corsa Rosa da Castrovillari.

Sport e Cultura

“Il Giro d’Italia si rivela uno spettacolo di sport, storia e cultura, un veicolo promozionale incredibile per la nostra terra che offre spiagge dorate e montagne aguzze a soli 40 minuti di distanza” ha affermato il Maestro Sacco ai microfoni del giornalista di Rai Sport, Antonello Orlando, confidando la speranza di poter vedere presto passare il più importante evento ciclistico italiano dalla città di Crotone.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La tecnica è quella di lanciare involucri con droga e telefonini nei pressi dei cortili, dove i detenuti svolgono le ore di aria e socialità"
La giovane è stata soccorsa da un passante, che l'ha vista uscire scalza e barcollante da un parco
I parenti della giovane hanno riferito che il corpo presentava ferite multiple alla testa che potrebbero essere state inferte con un machete
Il piccolo comune, in cui da sempre c'é stata una presenza pervasiva della 'ndrangheta, potrà contare su un importante presidio di legalità e sicurezza
Protagonista della vicenda una donna di 86 anni. Si sono rivelate decisive le indicazioni fornite dell'operatore
Accade spesso che visitatori della montagna si avvicinino con contatto agli stessi, creando però un danno irreversibile. Il tocco, infatti, lascia sui piccoli un profumo che la madre non riconosce più
"Davvero si tratta di una tragedia dal dolore inimmaginabile", ha dichiarato il sindaco
A giudizio delle associazioni, inoltre, l'opera realizzerà nei fatti una "tassa sul trasporto ferroviario poiché la sua costruzione sarà tutta a carico dello Stato"
Il provvedimento prevede il divieto di poter frequentare alcuni locali della "movida"
Il Laboratorio si occupa dei nuovi rivelatori di particelle, di fisica del neutrino e di applicazioni mediche della fisica delle particelle
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved