Gli affari dei Piromalli nell’Asp di Reggio, ex testimone di giustizia passa ai domiciliari

E' quanto disposto dal Tribunale di Palmi che ha ravvisato l'incompatibilità con la misura cautelare del carcere per l'ex testimone di giustizia coinvolto nell'inchiesta "Chirone"
tribunale palmi

Lascia il carcere dove era detenuto dal marzo 2021 e passa ai domiciliari Mario Vincenzo Antonio Riefolo, l’ex testimone di giustizia arrestato nell’ambito dell’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria meglio nota con il nome in codice di “Chirone”. Il Tribunale di Palmi ha infatti accolto l’istanza avanzata dagli avvocati Guido Contestabile, Francesco Giovinazzo e Alessandro Riefolo disponendo la misura più gradata dei domiciliari stante l’incompatibilità con il carcere per motivi di salute. Riefolo è stato testimone di giustizia nel procedimento Tirreno contro la cosca Piromalli-Molè.

Operazione “Chirone”

Operazione “Chirone”

L’indagine “Chirone” ha disvelato gli interessi dei “Piromalli” nell’Asp di Reggio Calabria. Secondo l’accusa attraverso l’azienda “Mct” (ritenuta riconducibile al sodalizio) e alla “Lewis Medica” (che avrebbe invece fatto da “schermo”, essendo aggiudicatrice di appalti di fornitura), sarebbero riusciti ad ottenere gli ordinativi per la fornitura dei materiali medicali presso i presidi dell’azienda sanitaria, in particolare presso gli ospedali di Gioia Tauro, Polistena, Locri e presso l’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria. I proventi delle forniture sarebbero stati poi ripartiti tra la “Mct” di Gioia Tauro e la Lewis Medica di Lamezia Terme nella misura del 50%, secondo gli inquirenti, per “eludere le disposizioni in materia di prevenzione patrimoniali”, ragione per la quale sono state oggi oggetto di sequestro preventivo.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'imputato secondo l'accusa, si sarebbe fatto praticare rapporti orali da una minorenne in cambio di una somma di denaro
Operazione della Guardia di Finanza nel contrasto al lavoro sommerso. Scoperti dodici lavoratori completamente senza contratto
Torna a crescere la fiducia degli italiani verso le istituzioni, pubbliche e private, ma solo una parte raccoglie oltre la metà dei consensi
Interrogatorio di garanzia davanti al gip di Vibo. Ha risposto a tutte le domande l’ex direttrice amministrativa Valentina Amaddeo. Prodotta una memoria difensiva
L'ordinanza sulla sicurezza dei bagnanti comprende i Comuni da Simeri Crichi a Monasterace fino alla foce del torrente Assi
Ne dà notizia in una nota l'ateneo, spiegando che le circostanze della morte dell'avvocato e giurista "sono in corso di accertamento"
Del caso si sta occupando la Squadra Mobile. Sul luogo dell'agguato la polizia scientifica ha recuperato ben 5 bossoli
Sul posto oltre 15 unità dei vigili del fuoco che hanno lavorato per oltre un'ora nello spegnimento delle fiamme. Al via le operazioni per risalire alle cause del rogo
Sarà attivo il servizio sostitutivo via bus ma non si escludono disagi dal momento che l'intervento avviene nel periodo estivo
Avrebbero causato danni per circa mezzo milione di euro tra furto di energia elettrica e danneggiamenti ai contatori Enel
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved