Calabria7

“Gli autisti part time dell’Amc rivendicano dignità”

“In queste ore, tutti gli autisti part time dell’Amc, hanno comunicato alla società di non essere più disposti a svolgere lavoro straordinario rivendicando un diritto di dignità e cioè,la trasformazione del rapporto di lavoro a full time”.

Lo scrive in una nota il consigliere comunale di Fare per Catanzaro, Sergio Costanzo.

“La risposta della dirigenza è che l’operazione costa complessivamente 400 mila euro. Si tratta di una scusante, di un modo per prendere ulteriormente tempo, considerato che alle organizzazioni sindacali provinciali di categoria avevano assicurato che l’azienda è in salute. Condizione suffragata dai numeri, messi nel verbale dei conti economici , e dai quali si evince che i soldi per la trasformazione dei contratti di tutto il personale, ci sono. Il tavolo di trattativa ora è stato spostato dal sindaco che chiaramente dovrà condividere con tutto il consiglio comunale questo percorso. Come consigliere Comunale ribadisco che l’Azienda deve provvedere nell’immediato a trasformare i contratti di lavoro di tutto il personale e stilare con urgenza una pianta strutturale chiara e trasparente…per porre fine a una gestione familiare che sta finendo per danneggiare sia il servizio rivolto all’utenza che disparità nel trattamento contrattuale dei dipendenti.
Riusciranno i due manager a rispettare l’impegno assunto con la comunità a dare risposte entro 10 giorni ? L’esperienza mi porta a essere poco fiducioso. Si tratta di una vertenza che si trascina da anni e che spesso è stato assunto l’impegno di sanare questa situazione di incertezza tra i lavoratori. Quello che posso assicurare che da parte mia ci sarà la massima attenzione e la massima vicinanza verso questi lavoratori che chiedono legittimamente un loro sacrosanto diritto”.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, CCIAA promuove incontro tra imprese locali e partner vietnamita

manfredi

Matthew Lee al Festival D’Autunno in un viaggio tra blues e rock’n’roll

Sergio Pelaia

Catanzaro riparte poco alla volta: ma alcuni non riaprono

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content