Calabria7

Gli tagliano la strada e gli sferrano due pugni per rubargli il furgone, un arresto a Cosenza

Cinquefrondi

Un autista di un furgone ha denunciato il furto del suo mezzo in via Popilia a Cosenza da parte di due soggetti a bordo di un fuoristrada bianco.

Dopo poco la Squadra Mobile ha bloccato uno dei due autori, D.G.F, di 42 anni. La vittima del furto era a bordo del suo mezzo aziendale ed è stato prima tallonato dal fuoristrada che gli ha tagliato la strada e lo ha costretto a fermarsi. Uno dei due ladri è sceso e ha sferrato due pugni in faccia alla vittima, strappandogli il cellulare di mano e costringendolo a scendere. Il rapinatore si è così messo alla guida del furgone portandolo via. Allertata la polizia con un telefono prestato da un cittadino la vittima si è recata poi in ospedale dove per le lesioni recate ha avuto 5 giorni di prognosi.

A bordo della macchina è stato identificato il cosentino D.G.F. che è stato sottoposto a perquisizione e all’interno dell’abitacolo venivano rinvenuti i documenti del furgone nonché l’auto risultava essere la stessa in quanto riportante una scritta sul vetro posteriore che era stata notata dalla vittima al momento dell’aggressione. Sia il telefono cellulare del valore di circa 1500 euro nonché il mezzo furgonato del valore di 15 mila euro sono stati. L’arrestato è stato condotto alla Casa circondariale per rimanere a sua disposizione. Serrate attività sono in corso al fine di stringere il cerchio sul secondo rapinatore.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Calafilmfest, il nuovo concorso per il cinema

manfredi

La Corte d’Appello di Catanzaro ha disposto il dissequestro dei beni di Nicola Raso

Damiana Riverso

Covid, i decessi per cancro intestinale potrebbero aumentare dell’11,9%

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content