“Governo ha mentito sui disabili in Italia”

Cosimo Limardo, Segretario Nazionale dei Diversamente Abili Partito dei Valori Cristiani, si rivolge al ministro per le Politiche e per la Famiglia, Saverio Fontana in merito alla difficile situazione dei disabili in Italia.

“Spettabile signor Ministro Fontana

“Spettabile signor Ministro Fontana

Come abbiamo potuto notare negli ultimi tempi anche voi del nuovo governo (Cinque Stelle e Lega) non avete fatto altro che mentire a tutti i disabili italiani
1 – Avete approvato il reddito di cittadinanza e vuoi dire per 250000 famiglie con disabili però andando a vedere con tutti i paletti che avete messo sì o no arriveremo al 10% di Queste famiglie che otterranno il reddito di cittadinanza

2 – non avete mantenuto la promessa l’aumento delle pensioni a €780 per gli invalidi civili

3 – oltretutto come abbiamo potuto vedere in molte scuole italiane mancano gli assistenti sociali

Lei signor ministro Fontana lei avrebbe l’obbligo di tutelare tutte le famiglie italiane che sono a disagio in questa vita senza tralasciare nessuno e dico nessuno oltretutto tutti gli invalidi civili non hanno un’assistenza adeguata al loro stile di vita

La costituzione italiana stabilisce che tutti gli italiani devono avere assistenza in Italia non esiste applicata nessuna legge a partire dal piano abbattimento europeo barriere architettoniche PEBA L’integrazione sociale della persona handicappata passa anche attraverso l’abbattimento delle barriere architettoniche. La legge 104/92 lo precisa attraverso l’articolo 24.

Le infrastrutture italiane sono proprio ridotte al minimo necessario per poter vivere, un disabile in questa Italia non è adatto a viverci mancano gli autobus mancano i treni mancano le infrastrutture affinché un disabile possa essere curato Voi dite che avete tutto che volete stravolgere l’Italia affinché Sì pensi sempre solo agli italiani ma non si pensa mai anche ai disabili

Un altro aspetto molto importante è la battaglia che noi stiamo mandando avanti contro i falsi invalidi che oltre a essere puliti Bisognerebbe emanare un decreto Dov’è la punizione dovrebbe essere anche inflitta a quei medici che danno queste pensioni e continuiamo a farlo sempre.

Vogliamo essere tutelati e vivere la nostra vita e lo Stato deve proteggerci ed aiutarci a viverla questa vita come meglio è possi- bile che non devono essere solamente le nostre famiglie a starci vicino deve esserci anche lo stato è lei che è un rappresentan- te dello Stato deve fare in modo che questo sia più facile da attuare.

Non esistono cittadini di Serie B e noi non lo siamo”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La presunta ''spedizione punitiva' sarebbe scattata dopo che il giovane aveva inscenato una protesta, dando fuoco in cella ad alcuni fogli di giornale
Premiato come unico italiano dall’American College of Surgeons di Boston, è ordinario di chirurgia all’Università degli Studi di Milano
"Noi - ha detto don Nicola - siamo e dobbiamo essere una chiesa che ascolta e asciuga ogni lacrima, una chiesa con la quale condividiamo gioie e dolori"
Previste anche mareggiate con onde alte fino a 3-4 metri lungo le aree interessate dal maltempo
Storia di Lina, ferita durante un bombardamento nella Seconda guerra mondiale: "Quel giorno passò Pippo e ci centrò in pieno"
"La coalizione che ha portato Todde al successo - ha detto il capogruppo del Pd al Comune di Catanzaro - è un esperimento da portare ancora avanti a livello territoriale prima e nazionale poi"
Dopo la manifestazione per il decennale, dove sono stati premiati tantissimi donatori, domenica è toccato a quanti non furono presenti
Nato a Catanzaro nel 1952 da padre penalista, Catricalà fu il primo dirigente bipartisan dello Stato nel bipolarismo della seconda Repubblica
Scoperta una vera e propria centrale internazionale di riciclaggio: stimati in circa seimila i 'clienti' della banda
Già consigliere strategico del Ministero della Difesa dal 2012 al 2018, Mergelletti è attualmente Consigliere per le Politiche di Sicurezza e di contrasto al Terrorismo
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved