Calabria7

Graduatorie Oss, il verdetto del Tar: legittimo il comportamento dell’ospedale Pugliese

Giovane donna schiacciata da un elefante nel Catanzarese, trasferita in gravi condizioni al Pugliese

Con ordinanza n. 358, depositata il 29/07/2022, la seconda sezione del Tar di Catanzaro, ha rigettato l’istanza cautelare proposta dagli Oss, idonei nella graduatoria dell’AO di Cosenza e revocato il decreto inaudita altera parte con il quale era stata sospesa la deliberazione del Commissario Straordinario dell’Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio n. 510/2022 del 14 giugno 2022 nella parte in cui aveva previsto l’assunzione di 8 Operatori Socio Sanitari tramite scorrimento della graduatoria dell’azienda Sanitaria Provinciale di Vibo Valentia.

La sentenza

Il TAR Calabria, preso atto della memoria di costituzione dell’Azienda Ospedaliera, – difesa dagli avv.ti Florenza Russo ed Elga Rizzo, e della documentazione depositata, ha potuto immediatamente constatare che la graduatoria dell’A.S.P. di Vibo Valentia era quella più vecchia ed era stata approvata prima di quella di Cosenza. Nell’esprimere soddisfazione per il riconoscimento della correttezza e della linearità dell’operato dell’Azienda Ospedaliera rimane il rammarico per il ritardo che il ricorso giudiziario ha provocato nell’assunzione degli operatori soci sanitari che avrebbero potuto prendere servizio già nel mese di agosto alleviando, non poco, i disagi di alcuni reparti particolarmente sofferenti a causa della carenza di personale.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sequestrato bosco nel Catanzarese

manfredi

Truffe a società di mutuo soccorso “Cesare Pozzo”, arresti anche in Calabria

Giovanni Bevacqua

Contrasto all’immigrazione clandestina lungo le coste calabresi, fermati 2 presunti trafficanti

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content