Calabria7

Gratteri: “I calabresi per bene possono estirpare la corruzione” (SERVIZIO TV)

di Carmen Mirarchi – “I calabresi per bene possono estirpare la corruzione.  Sono qui per un segnale sociale”.

È quanto ha detto il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, al suo arrivo all’Università Magna Graecia in occasione del “Convegno “Legalità dell’azione amministrativa e contrasto alla corruzione”.

Al suo arrivo all’Umg Nicola Gratteri ha dichiarato: ”Chi viene da Roma deve intervenire, basta passerelle. Gli interventi da fare sono tremila. Tutti sanno tutto, ci sono le carte.  Io mi sento libero, sono l‘uomo più libero al mondo. I cittadini possono avere fiducia nel futuro.  Devono credere in noi. Con i calabresi per bene ce la faremo”.

Incalzato sulla revoca dell’obbligo di dimora al Governatore Mario Oliverio, Gratteri ha detto: “La storia ci spiegherà tanti passaggi”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Costanzo: “Un’estate nera per il fetore del depuratore e l’assenza di programmazione”

manfredi

Asp Catanzaro, svolta una giornata formativa su rischio da legionella

Matteo Brancati

Catanzaro, il 30 aprile chiusura mostra “Forme nel tempo”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content