Calabria7

Graziano attacca Magorno: “Ha mille facce”. La replica: “Torna da dove sei arrivato”

“Ernesto Magorno siede in Senato con i voti degli elettori del Partito Democratico della Calabria a cui ha rubato la rappresentanza e non pago di ciò azzarda una prosopopea ridicola oltre che vergognosa a cui i calabresi sapranno dare risposta a tempo debito”. Lo dichiara Stefano Graziano, commissario del Partito Democratico della Calabria a margine di una iniziativa con l’on. Piero De Luca, in queste ore in Calabria a sostegno di Amalia Bruni. “La verità – continua Graziano – è che Magorno in Calabria non si schiera perché teme la performance, un politico dalle mille facce che a queste regionali voterà a destra pur sedendo in Parlamento tra i banchi della sinistra e con i voti della sinistra. L’elezione di Amalia Bruni alla guida della Regione Calabria – conclude – spazzerà via questo modo di fare politica, la trasparenza nelle scelte e nelle battaglie a cui dare sostegno sarà per noi una priorità. Sempre”.

La replica di Magorno: “Torna da dove sei arrivato”

Immediata la replica del senatore di IV. “Il Commissario del Pd, Stefano Graziano – commenta – ha tuonato contro la mia persona. È curioso prendere lezioni da un plurisconfitto e “plurifalsario”. Gli elettori calabresi sono intelligenti e sanno distinguere l’oro dal piombo”. Magorno conclude con un invito: “Torna da dove sei arrivato”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta “liquida”, dal bestiame ai grandi appalti…ma il vero “cancro” è il riciclaggio

Danilo Colacino

Coronavirus, superati i 100 milioni di casi nel mondo

bruno mirante

Tansi: per la Rai sono un’ombra. Arriva la replica del Cdr

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content