Grosso blocco di marmo cade da un Tir, tragedia sfiorata

Fortunatamente in quel momento non transitavano persone o auto
marmo tir

Tragedia sfiorata nel primo pomeriggio per un grosso blocco di marmo caduto da un autoarticolato, sul ponte di Abbavritta a Siniscola, in Sardegna, lungo la strada comunale che sbocca sulla statale 125, vietata ai mezzi pesanti: il masso è scivolato dal cassone, ha divelto il guardrail ed è precipitato nel terreno sottostante. Fortunatamente in quel momento non transitavano persone o auto.

La strada, riporta l’ANSA, è stata immediatamente chiusa dalla Polizia Municipale, che dopo due ore di ricerche è riuscita a rintracciare l’autista del mezzo pesante, che si era allontanato dal luogo dell’incidente.

La strada, riporta l’ANSA, è stata immediatamente chiusa dalla Polizia Municipale, che dopo due ore di ricerche è riuscita a rintracciare l’autista del mezzo pesante, che si era allontanato dal luogo dell’incidente.
Lo studio tecnico del Comune di Siniscola farà le verifiche sulla stabilità del ponte, solo a quel punto si deciderà se riaprire o no la strada.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Lo hanno deciso i giudici del Tribunale del riesame di Catanzaro che hanno accolto il ricorso degli avvocati difensori
La Guardia costiera ha anche denunciato alla Procura della Repubblica il comandante del peschereccio
Contestata l’associazione per delinquere al fine di commettere reati contro l’ambiente e la pubblica amministrazione
La mozione, presentata dagli studenti, è stata poi approvata a maggioranza dalle componenti del Senato accademico
Rosalia Messina Denaro si trova in carcere da marzo 2023, in seguito all'accusa di associazione mafiosa aggravata e ricettazione
L’Organizzazione panamericana della Sanità parla in 3,5 milioni di contagi nei primi tre mesi dell’anno. La malattia può arrivare in Europa
Le consistenti quantità di sostanze stupefacenti sequestrate ne hanno indiziato la destinazione finale alla futura vendita
Monica Bongallino si è sentita male dopo essersi sottoposta ad un esame di routine e per lei non c’è stato nulla da fare. È stata disposta l’autopsia
Sui decreti del governatori “ricompare l’ipotesi di chiusura dell'hub, precisamente nella parte dedicata alla costruzione dei nuovi ospedali prossimi”
La società Kibernetes Calabria ha accompagnato il Comune nel progetto pilota dell’Archivio Nazionale Informatizzato dei Registri di Stato Civile
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved