Guerra in Ucraina, 8 coppie italiane bloccate in hotel a Kiev

"Dovevamo tornare domani, non possiamo allontanarci su consiglio dell'Ambasciata"
ucraina tregua

“Siamo 8 coppie italiane e stiamo tutti bene. Ci troviamo nella prima periferia di Kiev e la situazione è di calma apparente. Dovevamo rientrare domani, ma non possiamo per ora allontanarci su consiglio dell’ambasciata”. A parlare con l’Adnkronos è un italiano, che preferisce non comparire con il suo nome per tutelare la sua privacy e quella delle persone che si trovano con lui, che racconta la situazione in cui sta vivendo insieme ad altre 15 persone italiane in un hotel di Kiev, dove si trova bloccato in questi giorni. “Qui non si viene in vacanza, o lavoro o salute”, sottolinea.

L’uomo racconta che la situazione nella capitale ucraina è apparentemente abbastanza calma, almeno nella zona dove loro si trovano in questo momento. “Si deve considerare che Kiev è immensa, noi siamo nella prima periferia e pare tutto tranquillo, ci chiedono di entrare nel bunker solo in casi eccezionali”, spiega. Lo stato d’animo è relativamente sereno: “Siamo in hotel e siamo tranquilli, anche se c’è un po’ di apprensione -spiega il cittadino italiano- oggi per esempio da 2-3 ore non si sente volare un aereo. L’unica preoccupazione è proprio questa, non sappiamo se ci sia qualcosa sotto”, conclude.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Dai controlli è emerso che la società effettuava l'attività in un complesso aziendale con due capannoni. Trovate tre vasche interrate colme di liquidi carbolubrificanti
Il riconoscimento per i suoi recenti successi nel mondo della due ruote
Il capo dell'Ufficio territoriale del governo è intervenuto a Lamezia in occasione della cerimonia di consegna di una targa di ringraziamento all'istituto tecnico-economico "Valentino De Fazio"
Eletto Nicola Papa, vicesindaco di Brognaturo. Non è stato riconfermato, invece, l’altro candidato di Italia Viva, Domenico Tomaselli
Si tratta di quattordici autovetture, un motocarro e una moto. Tutti i mezzi erano privi di targa e quindi non è stato possibile risalire ai proprietari
batticuore
Il falso documento da inviare ai Nas per evitare di essere incriminati e i macchinari sanitari nascosti per eludere le indagini
Il capo della Polizia ha partecipato all'inaugurazione di un murale dedicato alla figura dell'alto funzionario Angelo De Fiore, originario di Rota Greca, in provincia di Cosenza
l'analisi
Il sindaco uscente a C7: "Non sono io che devo parlare ma altri che devono esprimersi sulla mia ricandidatura"
Era impegnato nella messa in opera di un impianto idrico quando sarebbe stato travolto e schiacciato dal materiale accumulato sul bordo dello scavo
Ospite d'eccezione Alfredo D’Attorre della segreteria nazionale del Partito democratico, che ha ripercorso la vita di Puccio con episodi vissuti, evidenziando le sue "grandi qualità umane e politiche"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved