Hashish e contanti in auto, “corriere” della droga vibonese condannato ma scarcerato a Crotone

Il gup esclude l'aggravante speciale dell’ingente quantitativo e concede lo sconto di pena per effetto del quale l'imputato può tornare in libertà

Il gup del Tribunale di Crotone, in accoglimento dell’ istanza difensiva depositata dall’ avvocato Francesco Capria, ha ordinato l’immediata scarcerazione di Davide Piccolo di Nicotera, provincia di Vibo Valentia, arrestato dalla Guardia di Finanza in seguito a un rocambolesco inseguimento e alla perquisizione veicolare al termine della quale, in un doppiofondo della autovettura condotta dall’imputato, i finanzieri avevano trovato otto chili di hashish e diecimila euro in contanti.

Condannato in primo grado a tre anni

Condannato in primo grado a tre anni

All’ esito del giudizio di primo grado il pubblico ministero chiedeva la condanna di Piccolo alla pena di cinque anni di reclusione ritenendo sussistente l’aggravante dell’ingente quantitativo in quanto, all’esito dell’accertamenti tecnici irrepetibili, si era accertato che il principio attivo ricavabile dalla sostanza fosse pari ad 1,4 kg. L’ avvocato Capria, richiamando la recente pronuncia delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione,  n. 14722/2020 ric. Polito, ha evidenziato “che per poter ritenere sussistente l’aggravante dell’ingente quantitativo è necessario che il quantitativo di principio attivo deve superare i due chilogrammi”. Il gup, previa esclusione dell’ aggravante speciale dell’ingente quantitativo, condannava il Piccolo alla pena di tre anni di reclusione e, in accoglimento dell’istanza presentata dall’avvocato Capria, ha quindi ordinato l’immediata scarcerazione.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Entrambi sarebbero in attesa di primo giudizio. A vigilare sui cortili della prigione c'era un solo agente
La strada è stata provvisoriamente chiusa al traffico. Il personale di Anas è sul posto per la gestione della viabilità
Un’opera rock di assoluto valore artistico, storico e culturale, che ci riporta al popolo dei Bretti e al mito di Donna Brettia
Edison Malaj è deceduto schiacciato da una lastra di cemento mentre lavorava nel piazzale delle ex cantine sociali di Frascineto
Al "Ceravolo" una partita equilibrata con brivido finale per i giallorossi, che salgono a 39 punti
L’uomo è stato portato in elisoccorso all’Annunziata di Cosenza. La strada fortunatamente non era trafficata al momento dell’incidente
"Si sta cercando di delocalizzare il poco rimasto nel capoluogo che fino a ora rendeva la stessa realtà, e l'area più centrale della Calabria, attrattivi"
Dirigenti dell’Anas, indagati per presunta corruzione, avrebbero fornito informazioni riservate sulle gare. Tutto ruota intorno alla Inver
È il caso di un uomo di 74 anni. Una Tac alla testa ha rivelato la presenza di un ago per l'agopuntura che stava causando un’emorragia cerebrale
Il Coruc, Comitato regionale universitario di coordinamento della Calabria, ha dato l'ok definitivo
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved