Calabria7

I carabinieri del Catanzarese lanciano la “graphic novel” sulla vita di Dalla Chiesa (VIDEO)

dalla chiesa

Nell’ambito delle iniziative dedicate alla memoria del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa a 40 anni dalla sua tragica uccisione, avvenuta a Palermo il 3 settembre del 1982 ad opera di un commando mafioso armato, lo Stato Maggiore della Difesa – in collaborazione con il Comando generale dell’Arma dei carabinieri – ha realizzato una “graphic novel”.

Romanzo a fumetti sulla vita di Dalla Chiesa

Da questa mattina e nei prossimi giorni, il romanzo a fumetti sarà presentato e donato dai carabinieri alle Scuole Secondarie di II grado anche in tutta la provincia di Catanzaro. La graphic novel, dal titolo “Le stelle di Dora” – presentata per la prima volta a Roma per commemorare il giorno della nascita – ricorda la vita e le sfide del generale, ucciso a Palermo nella sua battaglia contro Cosa Nostra e racconta i tanti episodi della sua carriera professionale anche, attraverso la corrispondenza privata con la prima moglie Dora, cui è dedicato il titolo del romanzo (Dora Fabbo, deceduta nel 1978).

I centri coinvolti

Oggi, in tutta la provincia di Catanzaro – dal capoluogo ai tanti comuni del circondario di Soverato, Sellia, Girifalco, Soveria Mannelli, Lamezia Terme – gli Ufficiali dei carabinieri, comandanti delle Compagnie, e i marescialli, comandanti delle Stazioni, accompagnati dai carabinieri che ogni giorno operano sul territorio consegneranno le copie della graphic novel alle scuole, presentandola quale ulteriore contributo alla diffusione della legalità.

L’obiettivo dell’iniziativa

L’iniziativa, oltre ad avere lo scopo di promuovere la memoria nelle nuove generazioni cronologicamente distanti dagli eventi di quel tempo, rappresenta una significativa occasione per divulgare e sostenere la cultura militare e i suoi valori negli ambienti di formazione sia civili che militari e ha l’ambizione di stimolare nei giovani, attraverso la lettura della vita di un fedele servitore dello Stato, il valore del sacrificio, della responsabilità civile e del senso delle Istituzioni, con il fine ultimo di suscitare il desiderio di conoscere e approfondire pagine fondamentali della storia recente del nostro Paese.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Fazio Cirolla ucciso per errore davanti al figlioletto, messa per commemorarne la morte

Maria Teresa Improta

False fatture e società fantasma a Catanzaro, chiesto il processo per 3. C’è Poggi (NOMI)

Gabriella Passariello

Un garante dei detenuti in Calabria per capire cosa succede nelle carceri

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content