Calabria7

I governatori lanciano ultimatum, c’è anche la Calabria

fase 3

A premere per riaprire il più possibile servizi e negozi dal 18 maggio non sono più solo i governatori leghisti e del centrodestra.

A Friuli, Veneto, Alto Adige, Liguria e Calabria si aggiunge, infatti, anche il dem Michele Emiliano. Il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia assicura che le Regioni avranno presto le linee guida da seguire per le riaperture.

“Dal 18 ci sarà una nuova fase (3), che porterà a una differenziazione territoriale.

Stiamo lavorando per far ripartire questa differenziazione territoriale, dal 18 maggio potranno riaprire gran parte delle attività economiche”, ma “non possiamo far ripartire attività senza protocolli di sicurezza”. Boccia vuole un passo indietro da chi ha fatto fughe in avanti. “Comprendo l’esigenza delle Regioni di avere un quadro che consenta di avviare le riaperture differenziate e ringrazio i presidenti per la condivisione con il governo dell’esigenza di avere linee guida nazionali elaborate dal comitato scientifico su proposta Inail, sulla cui base eventuali ordinanze regionali, emesse prima delle nuove misure, dovranno essere riformulate, a tutela della salute pubblica e della sicurezza sul lavoro”. (Fonte: TgCom24)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Anci, eletti rappresentanti Comuni calabresi al congresso nazionale (NOMI)

Mirko

Sellia, insediato il consiglio comunale: prima seduta in piazza

Matteo Brancati

Associazione Ferrovie Calabria in visita al Porto di Gioia Tauro

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content