I riflettori del Csm sui problemi della giustizia in Calabria, il vice presidente Pinelli a Catanzaro (FOTO-VIDEO)

Accompagnato da una delegazione consiliare incontra i magistrati del distretto giudiziario catanzarese per verificare eventuali criticità

Il vicepresidente del Csm Fabio Pinelli, insieme a una delegazione consiliare, è arrivato questo mattina alla Corte d’appello di Catanzaro, prima tappa della sua odierna visita negli uffici giudiziari calabresi. La visita è finalizzata a verificare eventuali criticità dell’amministrazione della giustizia in Calabria. Accompagnato da Maria Vittoria Marchianò Antonino Laganà, Pinelli si è soffermato sulla carenza di personale nelle strutture giudiziarie: “Dobbiamo pensare che la pianta organica della magistratura attualmente è scoperta di circa 1524 unità. L’immissione di nuovo personale andrà semplicemente a colmare i congedi. Abbiamo una fotografia davanti che nel brevissimo tempo non consentirà un miglioramento e per l’insediamento effettivo dei magistrati occorreranno circa 4 anni.  Su questo punto abbiamo immediatamente aperto una interlocuzione con il ministero per suggerire la necessità di accorciare i tempi di insediamento dei magistrati“.

Il vicepresidente del Csm Fabio Pinelli, insieme a una delegazione consiliare, è arrivato questo mattina alla Corte d’appello di Catanzaro, prima tappa della sua odierna visita negli uffici giudiziari calabresi. La visita è finalizzata a verificare eventuali criticità dell’amministrazione della giustizia in Calabria. Accompagnato da Maria Vittoria Marchianò Antonino Laganà, Pinelli si è soffermato sulla carenza di personale nelle strutture giudiziarie: “Dobbiamo pensare che la pianta organica della magistratura attualmente è scoperta di circa 1524 unità. L’immissione di nuovo personale andrà semplicemente a colmare i congedi. Abbiamo una fotografia davanti che nel brevissimo tempo non consentirà un miglioramento e per l’insediamento effettivo dei magistrati occorreranno circa 4 anni.  Su questo punto abbiamo immediatamente aperto una interlocuzione con il ministero per suggerire la necessità di accorciare i tempi di insediamento dei magistrati“.

Credibilità ed efficienza

Ad ascoltarlo in una riunione durata circa due ore erano presenti il presidente vicario della Corte d’Appello, Grabriella Reillo, il procuratore generale Giuseppe Lucantonio, il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, il procuratore di Lamezia Terme, Salvatore Curcio, il procuratore di Cosenza, Mario Spagnuolo, il procuratore di Paola, Pierpaolo Bruni. “Noi stiamo ponendo in essere – ha aggiunto Pinelli – una vera e propria rivoluzione di carattere organizzativo. Io sono convinto che questa rivoluzione porterà dei risultati. Il Consiglio, nella sua interezza, si sta veramente mobilitando responsabilmente per dare un segno concreto di miglioramento. Dobbiamo recuperare l’efficienza del Consiglio superiore della magistratura per dare delle risposte a voi magistrati, ai singoli territori, in modo tale che possano sentire il consiglio vicino e sentire l’interesse per la loro vita professionale per le loro esigenze d’ufficio di contrasto alla criminalità organizzata, di risorse adeguate per fronteggiare adeguatamente il lavoro”.

Tappe anche a Vibo e a Reggio Calabria

Dopo aver incontrato i magistrati del Distretto giudiziario di Catanzaro e aver visitato la nuova Procura, la delegazione del Csm si è spostata al Tribunale di Vibo Valentia. Nel pomeriggio è attesa al Distretto di Reggio Calabria. 

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il progetto si inserisce all’interno della politica per la riduzione dell’impatto ambientale sulle attività portuali
La vettura condotta dalla vittima è stata trascinata dallo smottamento, provocato dalle forti piogge abbattutesi nella zona
Un’indagine del New York Times rivela che le foto pubblicate ricompaiono su gruppi Telegram dove uomini condividono le loro fantasie sessuali
Indagato dalla Procura della Repubblica di Napoli, l’ex dirigente dem è coinvolto nell’inchiesta sulla riqualificazione al Rione Terra
I poliziotti sono stati al Liceo delle Scienze Umane “G.V. Gravina”, dove hanno affrontato il tema della violenza di genere
Il presidente campano ha ricevuto il procuratore di Napoli: “Piena collaborazione nell’interesse di tutto il Mezzogiorno”
Il collaboratore di giustizia alla Dda di Catanzaro: "L'avvocato mi ha regalato 2mila euro per l'impegno profuso"
La deputata del Pd ha fatto notare, inoltre, l’assenza di rappresentanti del governo durante le celebrazione dell’anniversario della tragedia
La Corte d’assise di appello di Catanzaro ha rideterminato due pene e confermato la condanna al presunto capo-cosca Agostino Marrazzo
“Le deroghe vigenti sono insufficienti ed occorrono modifiche sostanziali, in linea con le istanze che provengono dagli agricoltori"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved