Calabria7

Idonei graduatorie sanitarie sul piede di guerra

neonato positivo

Mentre la Panizzoli continua con la stabilizzazione di molti infermieri all’ospedale Annunziata di Cosenza, c’è chi manifesta malcontento.

Si tratta degli Idonei alle graduatorie sanitarie che chiedono al commissario straordinario di «procedere immediatamente alle assunzioni degli infermieri per poi cedere la propria graduatoria ad altre aziende e Asp provinciale per sopperire al fabbisogno di personale infermieristico».

Idonei preoccupati per gli Oss

La seconda vicenda per la quale gli idonei alle graduatorie sanitarie chiedono chiarezza è quella legata agli Oss.

«Seconda vicenda scabrosa relativa all’Azienda ospedaliera Annunziata di Cosenza – scrivono – è l’assunzione di 34 Oss, come da fabbisogno 2020. Tali assunzioni si dovranno fare, come delibera ufficiale, tramite la portata a termine del concorso per Odd di 24 posti bloccato in fase di preselezione dallo scorso anno».

Appello alla Panizzoli

Continua il comitato: «Vogliamo ricordare al commissario Pannizzoli che fino ad oggi l’Azienda ospedaliera di Cosenza ha usato le altre graduatorie regionali di Oss per assumere a tempo indeterminato e determinato e in ultimo assumendo Oss per emergenza Covid-19 facendo lavorare senza presidi con un altissimo rischio per la salute, facendo turni massacranti senza riposi giornalieri».

«Ora chiediamo a gran voce – dicono gli Idonei – che il fabbisogno 2020 di 34 oss sia preso dalle graduatorie sanitarie vigenti e che questo concorso, che per altro è stato bandito con un dca non validato, venga sospeso ancora e usato nel 2021 perché abbiamo timore che sia soltanto un sistema per sistemare gli amici degli amici».

“Stanchi della farsa”

Poi il comitato degli Idonei manifesta la propria preoccupazione. «In Calabria ci sono tre graduatorie Oss con circa 400 persone che superando le prove concorsuali attendono l’agognata assunzione. Perché fare un nuovo concorso ora?».

«Siamo sicuri che i 24 posti messi a bando – continuano – saranno coperti da altrettante persone che già lavorano presso l’Azienda ospedaliera di Cosenza. A buon intenditor poche parole… Demansionati dal commissario Cotticelli e rimessi in carreggiata da un concorso farsa. Siamo stanchi di vedere e sentire tanta illegalità basta.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regione, approvato il Piano speciale legalità, antiracket e antiusura 2021-2022

bruno mirante

Comune Cosenza, assoluzioni processo Tesi: soddisfazione Santelli

Matteo Brancati

Catanzaro, parcheggio su area scuolabus: disagi per i bimbi a Lido

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content