“Il Bullo e il Prato Armonioso”, un trionfo il musical presentato a Catanzaro all’Istituto scolastico Manzoni

Liberamente ispirato al libro "Il Fragile Bullo" dell'avvocato Rita Tulelli, presidente dell'associazione "Universo Minori"

L’Istituto Comprensivo Catanzaro Nord Est Manzoni ha presentato con grande successo il musical “Il Bullo e il Prato Armonioso”, liberamente ispirato al libro “Il Fragile Bullo” dell’avvocato Rita Tulelli, presidente dell’associazione “Universo Minori”. Questo evento, che ha visto la partecipazione entusiasta degli alunni della scuola dell’infanzia e della scuola primaria del plesso Pontepiccolo, è stato un saggio di fine anno che ha saputo coniugare arte, educazione e sensibilizzazione sociale.

Affrontare la tematica del bullismo attraverso un musical ha rappresentato un’importante opportunità educativa. Il bullismo è un fenomeno che colpisce profondamente le dinamiche scolastiche e lo sviluppo emotivo dei bambini. Attraverso ” La Bulla e il Prato Armonioso”, i giovani attori hanno potuto esplorare e comprendere le implicazioni emotive e sociali del bullismo, imparando l’importanza dell’empatia, della solidarietà e del rispetto reciproco. Il musical ha trasmesso un messaggio potente: anche il “bullo” è una persona fragile, spesso vittima di situazioni difficili, e può trovare redenzione e armonia attraverso la comprensione e il supporto della comunità.

Affrontare la tematica del bullismo attraverso un musical ha rappresentato un’importante opportunità educativa. Il bullismo è un fenomeno che colpisce profondamente le dinamiche scolastiche e lo sviluppo emotivo dei bambini. Attraverso ” La Bulla e il Prato Armonioso”, i giovani attori hanno potuto esplorare e comprendere le implicazioni emotive e sociali del bullismo, imparando l’importanza dell’empatia, della solidarietà e del rispetto reciproco. Il musical ha trasmesso un messaggio potente: anche il “bullo” è una persona fragile, spesso vittima di situazioni difficili, e può trovare redenzione e armonia attraverso la comprensione e il supporto della comunità.

I valori dell’inclusione e del rispetto

L’organizzazione del musical è stata curata con dedizione dalle maestre Angela Rotella e Teresa Mezzatesta, che hanno saputo coordinare in modo eccellente le attività, rendendo possibile la realizzazione di uno spettacolo coinvolgente e formativo. Il loro impegno è stato fondamentale per preparare i bambini, non solo nell’apprendimento delle parti e delle canzoni, ma anche nella comprensione profonda dei temi trattati. Un plauso va al Dirigente Scolastico, professore Giulio Comerci, che ha sostenuto con entusiasmo l’iniziativa, riconoscendo l’importanza di affrontare tematiche sociali complesse attraverso attività creative ed educative. La sua visione e il suo supporto hanno permesso di creare un ambiente scolastico dove i valori dell’inclusione e del rispetto sono al centro dell’educazione.

L’impronta indelebile

Il successo del musical è stato reso possibile soprattutto grazie agli alunni, i veri protagonisti di questo progetto. Con impegno, passione e talento, i bambini hanno dato vita a uno spettacolo che ha emozionato e fatto riflettere il pubblico. Ogni piccolo attore ha contribuito a trasmettere il messaggio del musical, dimostrando che l’arte può essere uno strumento potente per l’educazione e la crescita personale. “La Bulla e il Prato Armonioso” non è stato solo un saggio di fine anno, ma un evento significativo che ha lasciato un’impronta indelebile nei cuori di tutti i partecipanti. Ha dimostrato come la scuola possa essere un luogo di crescita integrale, dove l’educazione scolastica si intreccia con l’educazione ai valori umani fondamentali. Complimenti a tutti coloro che hanno reso possibile questo meraviglioso progetto, continuando a lavorare affinché la scuola sia sempre un ambiente accogliente, inclusivo e formativo.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
Il gup nelle motivazioni della sentenza: "era a conoscenza dei rapporti tra 'ndrangheta e servizi segreti"
I genitori hanno scoperto casualmente un anno fa della malattia del figlio, dopo una serie di accertamenti
"Il mio ginecologo mi ricorda che devo controllare una cisti ovarica. Da lì parte uno tsunami. Risonanza, ricovero, operazione. Ciao ovaie"
Prende il posto di Bruno Trocini. Da giocatore ha indossato la maglia amaranto tra il 1988 e il 1990 ai tempi di Nevio Scala
I tempi? Appena la vice presidente Princi sarà proclamata in Europarlamento. Il governatore conferma: "Ho intenzione di alleggerirmi di alcune competenze"
Accolto l'appello della difesa. Nessuna pericolosità sociale: "non esistono elementi da cui desumere l'appartenenza alla 'ndrangheta"
Buone notizie dall'occupazione: è aumentata anche nel 2023, sia nella componente autonoma sia per quella alle dipendenze
E' stato bloccato dalla polizia mentre vagava in una zona di campagna. Si trova in stato di fermo negli uffici del commissariato
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved