Calabria7

Il capo della Polizia a Vibo per inaugurare la sezione giovanile delle Fiamme Oro

Il capo della Polizia Lamberto Giannini torna in Calabria. Mercoledì 1 giugno sarà infatti alla Scuola Allievi Agenti di Vibo Valentia per inaugurare la sezione giovanile delle Fiamme Oro, aperta a tutti coloro che vorranno praticare le discipline della pesistica e del judo avvalendosi di qualificati istruttori appartenenti alla Polizia di Stato. Alla manifestazione saranno presenti anche 70 studenti delle scuole vibonesi che potranno seguire le esibizioni di noti atleti olimpionici delle Fiamme Oro. “In tal modo, la Polizia di Stato – si legge in una nota diramata dalla Questura di Vibo – rafforza il legame col territorio vibonese, offrendo ai giovani la possibilità di avvicinarsi a un percorso di legalità mediante la pratica sportiva”.

La storica palestra intitolata a Iavarone

La palestra della Scuola Allievi Agenti è intitolata a Roberto Iavarone, agente ausiliario che aveva svolto il corso di formazione proprio a Vibo Valentia che, a soli 20 anni, nel 1984 perse la vita per salvare inermi cittadini all’aeroporto di Roma Fiumicino. In quella circostanza un pregiudicato jugoslavo, in preda ad una crisi isterica, minacciava con un coltello i passeggeri in transito, e per cercare di bloccarlo l’agente venne colpito da due coltellate. Gravemente ferito, morì durante il trasporto in ospedale. All’agente Roberto Iavarone è stata concessa una medaglia d’oro al valor civile, alla memoria.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scomparsa Morgante, Abramo: grande giornalista

manfredi

Catanzaro, ruota arrivederci al prossimo anno

Matteo Brancati

Delegazione Kosovo in visita nel parco del Pollino

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content