Il capogruppo del Pd Celia: “Catanzaro bissa la Bandiera Blu, marchio di qualità e traino per il turismo”

"Orgogliosi dell'azione politica di chi ha sposato una nuova visione della città. Suggellato un percorso strategico di rigenerazione urbana"
pd catanzaro

“La Bandiera Blu di cui Catanzaro, con la sua spiaggia di Giovino, potrà continuare a fregiarsi anche per il 2024 è un risultato di cui bisogna essere assolutamente fieri. L’amministrazione comunale ha creduto in questo obiettivo e, mentre nessuno ci credeva, lo scorso anno il Capoluogo ha ottenuto un riconoscimento che, per molti versi, ha suggellato l’inizio di un percorso strategico che vede al centro l’attenzione verso i temi della sostenibilità e della rigenerazione urbana”. Lo afferma il capogruppo del Pd in Consiglio comunale di Catanzaro Fabio Celia, che evidenzia come: “Tutto questo si deve all’intuizione e all’impegno del vicesindaco Giusy Iemma che ha saputo declinare al meglio, nell’ambito della programmazione portata avanti dalla giunta Fiorita, quelli che sono i valori e i temi caratterizzanti l’azione politica del Partito Democratico sul territorio”.

Il marchio di qualità

Il marchio di qualità

Il consigliere Celia ricorda che la “Bandiera Blu non è un semplice pennacchio, è un marchio di qualità che costituisce uno straordinario traino per l’economia del mare e per il turismo, ben sapendo che Catanzaro ha davanti a sé delle potenzialità enormi ancora tutte da esplorare. In tal senso, la pianificazione dell’urbanistica legata al Psc rappresenta la sfida delle sfide perché chi governa il Capoluogo oggi ha in mano l’opportunità di ribaltare quello stato delle cose che si trascinava da troppo tempo, sposando una visione di città che restituisca funzioni e ambizioni al nostro territorio. In questo percorso, l’orgoglio di essere Bandiera Blu – una riconferma per niente scontata – può davvero essere uno stimolo a trovare unità di intenti e voglia di fare, sperando di mettere da parte una volta per tutte strumentalizzazioni e primogeniture. Catanzaro con la sua spiaggia e il suo mare figurano su tutti i media nazionali, godiamoci questo successo, dando atto del valore politico e amministrativo del gruppo Pd e della sua dirigenza nell’aver saputo porre le basi di questo nuovo percorso”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved