Calabria7

Il Catanzaro annichilisce il Taranto con un perentorio 3-0 e mantiene il secondo posto

di Antonio Battaglia – Tre punti per allungare la striscia di successi, per dimostrare una rinnovata maturità offensiva, per un ulteriore slancio in classifica. Vittoria doveva essere e vittoria è stata per il Catanzaro, che annichilisce il Taranto e mantiene il secondo posto in classifica. 3-0 il risultato finale di un match che evidenzia la differenza qualitativa e quantitativa tra le due squadre e certifica il buon momento di forma dei ragazzi di Calabro, bravi a sbloccare la prima frazione con un uno-due micidiale e tenere il pallino del gioco per quasi tutta la contesa chiudendo la partita con il gol di Vazquez. Terza vittoria consecutiva, grande prestazione e rinnovato ottimismo: il Catanzaro si proietta all’inseguimento del Bari con sempre maggiore fiducia.

Primo tempo

Sin dai primi minuti, il Catanzaro si affaccia nella metà campo avversaria e dopo sei minuti crea un brivido alla difesa avversaria: Bombagi ci prova da fuori, Chiorra non respinge benissimo e Cianci ribadisce la palla in rete, ma l’arbitro annulla tutto per offsside. I giallorossi insistono e due minuti dopo Vandeputte, servito da Carlini, scarica un gran tiro dalla distanza che finisce di poco fuori. Il Catanzaro pressa alto il Taranto, complicando la fase d’impostazione della squadra di Laterza, e al 21’ sfiora di nuovo il gol con una conclusione di Vandeputte che termina lontana dalla porta difesa da Chiorra. Al 28’ altra chance per i padroni di casa: sugli sviluppi di una punizione, Martinelli prova al volo trovando l’intervento quasi sulla linea di Saraniti che respinge e allontana il pericolo. Col passare dei minuti il Catanzaro abbassa un po’ l’intensità e concede campo ai pugliesi, che si affacciano con più convinzione in avanti. Nel momento migliore del Taranto, però, la squadra di Calabro trova il vantaggio: pallone perso dal Taranto a metà campo, Vandeputte penetra in area e scarica un gran tiro che Chiorra riesce a parare ma sulla successiva ribattuta si avventa Cianci che scarica a botta sicura in rete. Nemmeno il tempo di reagire che il Taranto subisce l’immediato 2-0: Vandeputte riceve il pallone da Verna, converge da sinistra e scarica un tiro dal limite che si insacca nell’angolino basso. Nei minuti finali della prima frazione, il Catanzaro controlla abilmente ma nel finale rischia di subire gol dai pugliesi: Saraniti, tutto solo contro Branduani, colpisce al volo trovando la parata dell’estremo difensore giallorosso. 

Secondo tempo

Nella ripresa il Taranto prova a mettere in difficoltà la retroguardia avversaria con un giro palla di qualità atto a innescare le proprie individualità offensive. Al 58’, i pugliesi si rendono pericolosi con un tiro in area di Saraniti che viene murato dalla difesa avversaria. Dopo una girandola di cambi per parte, al minuto 67 il Catanzaro sfiora clamorosamente il 3-0 con un colpo di testa di Bombagi che trova il riflesso miracoloso di Chiorra bravo a deviare sulla traversa. La reazione dei biancorossi arriva sul ribaltamento di fronte con una conclusione di Giovinco che chiama Branduani all’intervento. Lo stesso ex giallorosso si rende pericoloso dieci minuti più tardi con un tiro da fuori che viene deviato poco sopra la traversa. Il Catanzaro, però, non demorde e al 77’ va vicinissimo al 3-0 con Vazquez. Il Taranto fa fatica a rialzarsi e al minuto 80 i padroni di casa chiudono i conti: l’arbitro ravvisa un fallo in area di Riccardi su Vazquez e comanda il penalty, poi realizzato dallo stesso ex Francavilla. Nel finale c’è spazio per le sostituzioni e poco altro, con la squadra di Calabro brava a gestire il largo vantaggio senza patemi.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Accusato di violenza sessuale in ospedale di Lamezia, assolto dopo 14 anni e 7 processi

Mimmo Famularo

Coronavirus, sindacati Calabria da Santelli e prefetto Catanzaro

Mirko

Al Festival d’Autunno la grande festa di Luca Carboni

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content