Calabria7

Il Catanzaro è un rullo compressore: Turris battuta con un netto 4-0

di Antonio Battaglia – Servivano tre punti per continuare a infondere fiducia nell’ambiente, per dimostrare di aver recepito la lezione di Cerignola, per consolidare il primo posto e lanciare un altro segnale di forza alle dirette concorrenti. Vittoria doveva essere e vittoria è stata per il Catanzaro, che espugna Torre del Greco con un clamoroso poker e vola a 17 punti piazzandosi al primo posto in solitaria. 0-4 il risultato finale di un match praticamente dominato dai giallorossi, che da subito prendono il controllo del gioco impedendo ai padroni di casa di ripartire e nella sola prima frazione riescono a portarsi avanti di tre reti. Nella ripresa il gioco diventa più spezzettato e la Turris prova a tenere maggiormente palla, senza però riuscire a innescare con efficacia le tre punte, con i giallorossi che chiudono definitivamente i conti con il bel gol di Iemmello. Entusiasmo, punti preziosi e difesa ancora imbattuta: la squadra di Vivarini continua a regalare emozioni.

Primo tempo

Partenza a razzo dei corallini, con il Catanzaro schiacciato dietro, ma il primo squillo del match lo creano proprio i giallorossi con una conclusione di Iemmello che non inquadra la porta. Con il passare dei minuti il Catanzaro mantiene stabilmente il pallino del gioco, a dispetto di una Turris che prova a colpire di rimessa, e al 13’ sfiora il vantaggio con un bel tiro di Vandeputte a pochi passi dalla porta che chiama Perina al miracolo. I padroni di casa fanno fatica a tamponare la spinta dei giallorossi sulla fascia destra e al quarto d’ora vanno nuovamente vicini al gol con un colpo di testa di Iemmello che impegna Perina, ma successivamente l’arbitro ferma tutto per fuorigioco. Il Catanzaro continua a spingere e al 21’ passa in vantaggio con Di Nunzio che devia buffamente un cross dall’out mancino nella sua porta. La Turris non reagisce in maniera concreta e il Catanzaro controlla senza patemi il match, raddoppiando al 34’ con Sounas che avanza indisturbato al limite dell’area biancorossa e trafigge Perina con un preciso tiro di controbalzo. Qualche minuto dopo, i giallorossi triplicano le distanze: sugli sviluppi di un angolo, Biasci raccoglie un cross dalla destra e fredda Perina. 

Secondo tempo

Nella seconda frazione il Catanzaro parte col turbo e al secondo minuto Iemmello si invola in area allungandosi però troppo il pallone a tu per tu con Perina. Il gioco diventa più spezzettato e la Turris prova a tenere maggiormente palla, senza però riuscire a innescare con efficacia le tre punte. Al 58′ i giallorossi congelano la vittoria con un tiro a mezza altezza di Iemmello e continuano ad attaccare la metà campo avversaria, con la Turris che fatica a reagire. Nel finale, oltre all’ordinaria amministrazione da parte del Catanzaro, c’è spazio per un’occasione da ambo le parti: al minuto 64 i corallini si fanno notare con un lampo di Leonetti che impegna Fulignati, mentre venti minuti più tardi Perina devia in corner una bella conclusione di Cianci.

(foto in evidenza tratta dal profilo Facebook del Catanzaro)

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Botricello, biciclettata “Big Bang”

manfredi

Coronavirus, donna positiva al Policlinico di Catanzaro lotta tra la vita e la morte

Mirko

Catanzaro, “Zona sud nel totale degrado! Grazie Cavallaro!”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content