Calabria7

Il Catanzaro travolge il Messina, la gioia dei tifosi: “Abbiamo uno squadrone” (VIDEO)

Risultato tondo, altro clean sheet casalingo (il terzo consecutivo in casa) e tre punti in cassaforte. Il Catanzaro torna a gioire dopo la battuta d’arresto sul sintetico di Cerignola e stende il Messina dell’ex Auteri, volando a 13 punti in classifica. 3-0 il risultato finale di un match dalle due facce, con i giallorossi che nel primo tempo mantengono il pallino del gioco e passano in vantaggio al quarto d’ora (su clamoroso errore di Daga) ma nel prosieguo della gara accusano difficoltà in fase di costruzione. Dalla sua, il Messina chiude bene gli spazi e imposta un pressing alto tentando qualche azione di ripartenza, ma nella ripresa non può nulla di fronte alla maggiore intraprendenza dei padroni di casa. Al 63′ Vandeputte aumenta le distanze con la sua personale doppietta e il Catanzaro continua ad assediare la metà campo dei siciliani, chiudendo definitivamente i giochi con il gol di Iemmello. L’ex Auteri torna a casa con una sconfitta, mentre le Aquile riprendono il volo tornando in vetta alla classifica (in coabitazione al Crotone).

Enorme l’entusiasmo dei tifosi accorsi allo stadio: “Questo è l’anno giusto, abbiamo uno squadrone” dice un tifoso, affiancato da un altro che sottolinea “la dura legge del Ceravolo, il Messina non ha toccato palla”. Una piccola bimba urla di gioia per la “bella partita del Catanzaro”, mentre un supporter più anziano loda la società che a suo parere è “meritevole di ogni rispetto e attenzione, i tifosi devono venire in massa allo stadio. La squadra e l’allenatore hanno bisogno del nostro sostegno”. (a.b.)

LEGGI ANCHE | Doppio Vandeputte e Iemmello stendono il Messina: il Catanzaro torna in vetta

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rompe la finestra e ruba la cassa in una birreria di Lido

manfredi

Integrazione ospedali Catanzaro, Abramo a M5S: “Polemica che non capisco”

manfredi

Sanità, Corte dei conti: “I calabresi da 10 anni stanno pagando le voragini del sistema”

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content