Calabria7

Il Covid mette in crisi i luna park, ditta Marsico: “Un disastro” (VIDEO)

Di Matteo Brancati – Il Coronavirus ha messo in ginocchio i luna park. Un mondo amato, soprattutto dai più piccoli, che purtroppo deve fare i conti con la pandemia e le disastrose conseguenze.

Le giostre in tutta la Calabria, così come nel resto dell’Italia, sono ferme, con le luci spente. E ferme sono tutte le persone che gravitano in un settore importante per l’economia. Le stesse luci che fino a pochi mesi fa illuminavano il divertimento della gente. Adesso, invece, spazio alla malinconia e alla quasi rassegnazione. Dunque, al momento niente gonfiabili, autoscontri, giostre di qualsiasi genere. Per capire meglio la situazione, così, Calabria 7 ha intervistato Antonio e Alan Marsico, dell’omonima e storica famiglia, famosa da quattro generazioni per essere una pietra miliare del divertimento e all’intrattenimento viaggiante. «Ci sentiamo abbandonati – ammettono – ma non molliamo. Cerchiamo aiuto perché il nostro settore non può morire. Forse apriremo per la Fase 3, ma è ugualmente un disastro”.
Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Artisti in Corsia, raccolti oltre seimila euro per la Pediatria dell’ospedale di Catanzaro (VIDEO)

Antonio Battaglia

Covid, Crisanti: “Le zone gialle non sono in grado di arrestare la diffusione dell’epidemia”

bruno mirante

Sfruttamento della prostituzione: 7 arresti (SERVIZIO TV)

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content