Calabria7

Il Crotone complica i piani salvezza del Benevento: pari di Simy al fotofinish

benevento-crotone

di Antonio Battaglia – Clamoroso al “Vigorito”. Il Crotone già retrocesso in Serie B, in dieci per quasi tutto il match, pareggia al 93′ contro il Benevento e complica terribilmente i piani salvezza di Inzaghi. 1-1 il risultato finale di un match che sembrava ormai essere indirizzato sui binari dell’ennesima sconfitta per il Crotone, capace però di tirare fuori l’orgoglio e ottenere un punticino al fotofinish. Risultato influente solo per le statistiche che vedono Simy quale secondo giocatore africano a tagliare traguardo dei 20 gol in una singola stagione di A e il Crotone come la squadra ad aver subito più reti in un singolo campionato in tutta la storia della massima serie italiana.

Primo tempo

Avvio veemente dei padroni di casa, che al 13’ passano subito in vantaggio: Letizia ispira con un cross, smorzato di spalla da Hetemaj per l’accorrente Lapadula che scarica in rete il destro. Il Crotone non riesce a reagire e al 24’ rimane anche in inferiorità numerica causa espulsione di Golemic. Dopo tre minuti, Insigne converge da Destra ed esplode il sinistro con il pallone che si stampa sull’incrocio dei pali. Gli Squali rimangono arroccati in difesa ma al 35’ si fanno notare con un tiro dal limite di Ounas che termina alto di poco. Col passare dei minuti il Crotone acquisisce fiducia, ma nel finale è la squadra di Inzaghi a sfiorare ripetutamente il gol: al 43’ Schiattarella viene ipnotizzato da Festa, mentre un paio di minuti dopo l’estremo difensore rossoblù compie una parata strepitosa su Lapadula.

Secondo tempo

Dopo un cambio per parte, il primo squillo è di Lapadula che insacca il secondo gol venendo però fermato in posizione di offside. Il Crotone, complice l’inferiorità numerica, non alza i ritmi e lascia libera iniziativa ai sanniti che al 73’ sfiorano ancora il raddoppio con Lapadula che conclude a lato di pochissimo su azione fotocopia del primo gol. La ripresa scorre via con pochissimi sussulti e nel finale il Benevento lascia anche l’iniziativa ai rossoblù che però non riescono a impensierire Montipò. L’inatteso accade al 93’, quando su uno degli ultimi affondi Simy raccoglie un pallone proveniente dalla destra e supera Montipò con una deviazione ravvicinata. Il Benevento prova disperatamente il tutto per tutto e all’ultimo istante sfiora il nuovo vantaggio con Glik, ma Festa compie il miracolo e manda gli uomini di Inzaghi all’inferno.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sbarco migranti a Crotone, arrestati i due scafisti

Mirko

Rubano attrezzi imbarcazione migranti, arrestati

Matteo Brancati

Rolex e Cartier al giudice Petrini, spunta un nuovo indagato

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content