Calabria7

Il ministro Guerini a Soverato: “Il carabiniere Lio ha sacrificato la sua vita in difesa della legalità”

di Antonio Battaglia – Un commosso omaggio al sacrificio di un uomo in uniforme, che ha deciso di dedicare la sua vita alla tutela della collettività. Si è tenuta questa mattina a Soverato la cerimonia di scopertura di una stele alla memoria dell’appuntato dei carabinieri Renato Lio, ucciso nel 1991 da un affiliato della ‘ndrangheta durante un servizio di perlustrazione in un posto di blocco.

“Testimonianza che supera i confini di Soverato”

Presente all’inaugurazione del monumento il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, che si è intrattenuto per alcuni minuti con i familiari del carabiniere rivolgendo loro la vicinanza e la solidarietà da parte dello Stato: “Quella di Lio è una testimonianza che supera anche i confini della comunità per assumere un valore nazionale, la storia di chi ha sacrificato la propria vita per affermare i principi di giustizia e legalità, così come quotidianamente – ha osservato Guerini – i carabinieri e gli esponenti delle forze dell’ordine fanno nel nostro Paese”.

“Questa stele è una speranza per tutti i giovani”

Molto toccanti le testimonianze dei familiari, che hanno diffuso un acceso messaggio di speranza: “Avevo anche pensato di perdonare quest’uomo, a patto che lui dimostrasse sincero pentimento – ha affermato il figlio Alfredo – Se il mio dolore di figlio fosse servito a riscattare un’anima perduta, avrei pagato volentieri il prezzo del perdono. Mi auguro che questa persona arrivi a comprendere la gravità di quello che ha commesso”. 

“Questa stele è una speranza per tutti i giovani che passano da qui e si soffermano sulla vita di Renato Lio – le parole della moglie Anna – un ragazzo di 35 anni che si è sacrificato fino alla fine per la sua comunità. A Soverato lui era un amico, un fratello. Non è mai stato facile digerire questa tragedia”.

Redazione Calabria 7

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ospedale “Pugliese–Ciaccio”, nuove terapie su sindromi emicraniche

Matteo Brancati

Fare Per Catanzaro: “I cinque cavalieri del mattone siano coerenti”

manfredi

Pedofilia, Marziale nuovo consulente Commissione Parlamentare

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content