Il Moto Club “Shot Gun le Mc” trasforma il Natale in un’esplosione di solidarietà e gioia (FOTO)

Il club ha regalato sorrisi, materiale scolastico e giocattoli didattici a due scuole dell'infanzia del Crotonese

In un’incredibile celebrazione natalizia, il Moto Club “Shot Gun Le MC (Law Enforcement Motorcycle Club)” ha scatenato un’onda di emozioni e felicità durante la III Edizione del “Babbo Natale in Moto” a Cirò Marina e San Nicola dell’Alto. In queste mattinate indimenticabili del 12 e 13 dicembre e del 18 dicembre, il club ha regalato sorrisi, materiale scolastico e giocattoli didattici alle scuole dell’infanzia, trasformando il Santo Natale in un evento epico.

Il Moto Club “Shot Gun Le MC” ha le radici in Calabria, fondata nel lontano 2015 da membri delle diverse Forze dell’Ordine uniti dalla passione per le due ruote. Oltre alla passione per le moto, ciò che distingue il club è il suo impegno sociale senza confini. La loro presenza si fa sentire sia a livello nazionale che internazionale, dimostrando che la generosità può superare ogni confine.

Il Moto Club “Shot Gun Le MC” ha le radici in Calabria, fondata nel lontano 2015 da membri delle diverse Forze dell’Ordine uniti dalla passione per le due ruote. Oltre alla passione per le moto, ciò che distingue il club è il suo impegno sociale senza confini. La loro presenza si fa sentire sia a livello nazionale che internazionale, dimostrando che la generosità può superare ogni confine.

Quest’anno, il Chapter BRVTIVM ha nuovamente rivolto la sua attenzione all’infanzia, impegnandosi nella donazione di materiale di supporto per attività scolastiche e ricreative destinate ai bambini della fascia 3/6 anni. Durante le giornate del 12 e 13 dicembre, i Babbi Natale motociclisti itineranti hanno fatto tappa in numerose scuole, tra cui la scuola dell’infanzia “Siciliani”, le scuole “Don Vitetti”, “Affatato”, “Capo Trionto” dell’Istituto “Casoppero”, le scuole materne “Rajani e Artino” dell’Istituto Scolastico “Filottete”, le classi prime e seconde della scuola elementare Ferrari e la scuola dell’infanzia “Un Mondo a Colori”.

Gadget, giochi e materiale scolastico sono stati distribuiti generosamente, rendendo magica l’atmosfera natalizia. L’apoteosi di questo straordinario “Babbo Natale in Moto” avrà luogo il 18 dicembre alla scuola per l’infanzia di San Nicola dell’Alto, chiudendo così questo capitolo di solidarietà e gioia che ha coinvolto l’intera comunità.

I ringraziamenti

Il Chapter BRVTIVM desidera esprimere “profondi ringraziamenti” a tutti i commercianti e all’istituto di vigilanza VGF srl che “hanno reso possibile questa iniziativa”, dimostrando uno “straordinario spirito di solidarietà e unione cittadina”.

Un “riconoscimento speciale” va ai militari della Compagnia carabinieri di Cirò Marina per il loro “prezioso supporto nella donazione”. Non da meno, un “caloroso ringraziamento al comandante della Compagnia carabinieri di Cirò Marina e al Comando provinciale di Crotone per la presenza di un equipaggio motociclistico del Nucleo Operativo e Radiomobile di Crotone che hanno scortato la manifestazione, e al questore di Crotone, per aver messo a disposizione un equipaggio Nibbio motociclistico della Polizia di Stato”. Infine, ma non per importanza, il Chapter BRVTIVM estende la sua gratitudine ai sindacati Usic (Unione Sindacale Italiana Carabinieri) e al sindacato di polizia SIAP (Sindacato Italiano Appartenenti Polizia di Stato) per il loro “impegno sociale e il sostegno prezioso alle iniziative di beneficenza”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
In genere avviene dopo 10 anni, ma ci sono anche casi in cui interviene prima: in quali casi succede
Da gennaio 2024 sono stati confermati 5 cinque casi nella stessa regione
L'Intervista
Lo scenario prefigurato dal docente Unical che estende il problema a tutto il Paese: "Lo Stato rischia di fallire"
l'inviato
In 200 vivono nel totale degrado in uno degli angoli più nascosti della tanto osannata Perla del Tirreno. Mezzo secolo di promesse e mancate risposte
Si tratta di due migranti di circa 30 anni, accusati di reati contro il patrimonio e la persona
Ceraso: “Oggi la mia gente ha dimostrato di non avere paura, sono orgoglioso di essere il loro sindaco”
Per ricostruire la dinamica dell'incidente sono intervenuti i carabinieri e gli ispettori dell'azienda sanitaria locale
Il racconto di un uomo di 56 anni sopravvissuto perché ha ricevuto microbiota fecale e fegato
La decisione del preside dell'Istituto Munari di Crema fa discutere ed è diventata un caso politico
Entrambi sarebbero in attesa di primo giudizio. A vigilare sui cortili della prigione c'era un solo agente
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved