Il nuovo prefetto di Reggio: “L’accoglienza è un fatto naturale”

Vaccaro, rispondendo ai giornalisti, ha anche affrontato il tema dello scioglimento, e del conseguente commissariamento, dei Comuni per condizionamenti della criminalità organizzata
prefetto reggio migranti

“È quasi naturale accogliere chi viene dal mare, perché arriva dalle difficoltà. Sono persone che vanno accudite e gestite. Certo, ci sono da affrontare problemi di sicurezza, per cui i migranti vanno identificati. Ma vanno anche accolti”. Così Clara Vaccaro, prima donna prefetto di Reggio Calabria, nominata il 6 novembre dal Consiglio dei ministri, ha risposto ad una domanda dei giornalisti sui temi dell’immigrazione.

“Non ho mai imposto niente a nessuno”

“Non ho mai imposto niente a nessuno”

La provincia di Reggio Calabria, ed in particolare Roccella Ionica, nella Locride, è stata teatro negli ultimi anni di innumerevoli sbarchi di migranti “Come sempre – ha aggiunto il nuovo prefetto di Reggio Calabria – faremo tutta la nostra parte. Il mio metodo è stato sempre quello di coinvolgere il territorio. Non ho mai imposto niente a nessuno. È chiaro però che se un giorno dovessi trovarmi in una difficoltà enorme e nessuno mi darà una mano, la chiederò ad alta voce. Sarà difficile ed a volte la discussione potrà non essere facile. Ma conto e confido su una gestione intelligente da parte delle autorità centrali”.

Lo scioglimento dei Comuni per mafia

Il prefetto Vaccaro, rispondendo ancora ai giornalisti, ha anche affrontato il tema dello scioglimento, e del conseguente commissariamento, dei Comuni per condizionamenti della criminalità organizzata. “Ogni commissariamento di un Comune per mafia – ha detto – rappresenta una sconfitta, così come è una discrasia che un Comune venga sciolto perché il sindaco si dimette. Chi vince le elezioni deve governare perché un Comune deve essere amministrato da chi è stato scelto dai cittadini”.

Il prefetto Vaccaro è subentrata a Massimo Mariani, che ha assunto lo stesso incarico a Palermo. “Quello che mi preme dire – ha detto ancora il nuovo prefetto di Reggio – è che il mio non è un lavoro individuale. Non credo al lavoro del singolo, ma a quello di squadra. Questo è fondamentale. Se non si uniscono le forze e non si lavora insieme, è difficilissimo andare avanti. Ed è importante capire cosa serve all’altro per lavorare bene. Le istituzioni debbono lavorare insieme, parlare e aiutarsi reciprocamente. È questo il solo modo per affrontare tutti i problemi”. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Di Graziella Viscomi, sostituto procuratore della Procura di Catanzaro e membro del coordinamento nazionale di Area democratica per la giustizia
Uno sportello informazioni di Confediliza Calabria aiuterà i condòmini, gli altri proprietari di casa e gli amministratori di condominio
Con il pretesto di fare il solletico alla bambina, il 35enne avrebbe utilizzato i suoi piedi per provare piacere sessuale
La Corte d'appello di Catanzaro cancella l'aggravante mafiosa e assolve i due imputati condannati in primo grado e accusati anche di turbativa d'asta
Il rapporto di Antigone sulla giustizia minorile: “Sono oltre dieci anni che non si raggiungeva una simile cifra. Gli ingressi sono in netto aumento”
I passaggi di proprietà al netto delle minivolture hanno avuto un aumento del +2,4% rispetto al 2022. Il modello più ambito è la Fiat Panda
il retroscena
Gli ultimi autogol del sindaco hanno messo in discussione la ricandidatura. Adesso è considerata divisiva e perdente. Gli scenari dietro le quinte
“Se emergeranno illeciti a danno della pubblica amministrazione, siamo pronti a chiedere risarcimenti nei confronti dei responsabili”
Si trovano in posizioni che il Comune reputa nevralgiche. L'assessore all'Ambiente Arcuri: "Un salto di qualità nella metodologia di raccolta dei rifiuti"
Uno degli operatori ha subito la rottura del setto nasale. Lo stesso aggressore avrebbe richiesto l’intervento del pronto soccorso
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved