Calabria7

“Il paese interiore” a Soverato nella serata finale del Magna Graecia School in the City

Un viaggio poetico nell’animo della regione più misteriosa d’Italia, alla scoperta di una Calabria inattesa e metafisica. A proporlo è il Magna Graecia School in the city – dopo il tributo alla memoria del giudice Rosario Livatino – che si concluderà a Soverato con un’altra serata di incontro-proiezione venerdì 25 giugno, alle 20.30, ad ingresso gratuito. Sarà presentato – presso il cortile del Liceo Opera Salesiana “Beato Michele Rua” di Soverato in Via Giuseppe Verdi – il mediometraggio “Il paese interiore”, diretto da Luca Calvetta, ispirato all’opera dell’antropologo calabrese Vito Teti, ospite del dibattito, insieme al regista. A moderare l’incontro la giornalista Teresa Pittelli.

Monologo di Ascanio Celestini

Si tratta di un monologo per immagini e parole, interpretato da Ascanio Celestini. Un pellegrinaggio tra borghi abbandonati e antiche tradizioni, tra la bellezza e le sofferenze di una terra inquieta, è la storia di ciascuno e la memoria di tutti. Con la direzione della fotografia, le riprese e il montaggio a cura di Massimiliano Curcio, “Il Paese interiore” è nato dalla pura passione di due amici, grazie alla generosa collaborazione di tante persone, spinto dalla sola forza del passaparola e del web. Realizzato a costo zero, senza alcuna società di produzione alle spalle e con pochi strumenti, ma con la volontà di strappare all’oblio i volti, i paesaggi, le sapienze raccolte. “Il desiderio di salvare la bellezza, oltre ogni stereotipo, perché la bellezza è di tutti, così come la ricerca di se stessi”, commentano gli autori.

La forza della resilienza

“Il percorso del Magna Graecia School in the city – evidenzia l’ideatore Gianvito Casadonte, insieme al direttore dell’Opera Salesiana, don Domenico Madonna – si conclude idealmente con una riflessione sulla forza della resilienza, sulle radici, e sull’impegno che ognuno di noi può e deve assumere per fare della nostra Calabria una terra migliore. Un messaggio, alimentato dalla straordinaria ricerca di Vito Teti, da trasmettere ai più giovani, i veri protagonisti di un cambiamento che parte dalla scuola”. Per ragioni organizzative, è necessario prenotare il proprio posto per la serata inviando una e-mail a prenotazioneventi@mgff.it entro le ore 15 di venerdì 25 giugno.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Covid-19, 35mila test sierologici per i Carabinieri in collaborazione con la Fondazione Ania

Giovanni Caglioti

Sellia, completata la nuova illuminazione dell’Eco Museo all’aperto

manfredi

Sottopasso Via Magellano Catanzaro, inaugurato poche ore fa ed è già polemica per la segnaletica

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content