Calabria7

Il Pd da Reggio Calabria lancia la sfida: “Abbiamo l’unico progetto politico che guarda al Sud”

Grande partecipazione di militanti, iscritti ed elettori per l’inaugurazione della sede del Pd di Via Veneto a Reggio Calabria che sarà la base operativa in vista delle elezioni politiche del prossimo 25 settembre. Alla cerimonia presenti il segretario provinciale Antonio Morabito, la segretaria cittadina Valeria Bonforte e il sindaco Giuseppe Falcomatà, oltre ai candidati alle prossime politiche Domenico Battaglia e Nicola Irto. Tutti gli interventi hanno sottolineato l’importanza per il partito di avere ripristinato l’agibilità democratica interna con l’elezione degli organismi a tutti i livelli. “Un dato importante – ha detto Falcomatà – che ci ha consentito di non avere scelte dall’altro ma candidati del territorio come Domenico Battaglia e Nicola Irto”. I due candidati hanno invitato allo sforzo finale in vista dell’appuntamento elettorale considerando la vittoria più che possibile, considerando l’alto numero di italiani e calabresi che ancora non hanno deciso se e chi votare.

Irto: “La destra vuole marginalizzare il Sud”

“E’ un momento importante – ha detto il segretario regionale e capolista al Senato Nicola Irto – perché oggi c’è qui tutto il Pd reggino unito come non mai. E ogni volta che siamo stati uniti siamo riusciti sempre a vincere. Non guardate i sondaggi perché la verità è che la partita si gioca tutta nelle prossime settimane. Vanno convinti gli indecisi e sarà facile esponendo il nostro progetto politico alternativo alla destra populista e sovranista che strizza l’occhio a Orban e Putin. Quella destra che tramite l’autonomia differenziata vuole marginalizzare ancora di più le regioni del Mezzogiorno. La nostra intenzione, invece, è quella di riprendere l’azione virtuosa del governo Draghi per tenere unita l’Italia che dovrà avere in un Sud forte e sviluppato il suo valore aggiunto”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta stragista, proteste del boss Graviano durante il processo

Alessandro De Padova

Maida, sindaco indagato per delibera su danni maltempo

Andrea Marino

Salvate sulle coste calabresi 60 persone a bordo di una barca a vela

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content