Calabria7

Il racconto della notte: Santelli tra tarantella ed abbracci (VIDEO)

Di Carmen Mirarchi – Jole Santelli ha ballato la tarantella per festeggiare la sua vittoria nelle elezioni regionali calabresi. A vincere in realtà è ancora il partito dell’astensionismo, in Calabria per le elezioni regionali non si arriva al 45%. Un dato passato in cavalleria grazie alla festa di Iole Santelli che ha vinto con 20 punti di distacco di Pippo Callipo.

Una notte storica quella tra il 26 gennaio ed 27 gennaio, non fosse altro per il dato di genere: dalla Calabria arriva la prima donna governatrice di una regione del sud Italia. È infatti Jole Santelli la candidata del centrodestra la prima Presidente della Regione Calabria. Mentre in Emilia Romagna resiste il centro-sinistra in Calabria il centro-destra passa con 20 punti di vantaggio rispetto a Pippo Callip, il candidato di centro-sinistra proveniente dal mondo dell’imprenditoria calabrese. Tansi è Aiello, il primo candidato di civico il secondo candidato del MoVimento 5 Stelle si fermano al risultato non proprio brillantte. Intanto il PD è il primo partito in Calabria con il 15% seguito da Forza Italia e lega entrambi al 12%, Fratelli d’Italia 11%. Quasi assurdo il dato dunque in Calabria dove il Partito Democratico è il primo per le preferenze ma la coalizione non riesce a vincere le elezioni. Il MoVimento 5 Stelle invece ha un crollo dei consensi, arriva al 6%, probabilmente il gioco di forza delle elezioni regionali non premia un movimento in crisi e senza il suo capo politico.

È stata una notte di festa a Lamezia Terme, sede operativa di Iole Santelli dove poco dopo la mezzanotte la neo governatrice della Calabria, subito dopo primi dati, hs deciso di tenere una conferenza stampa dove è intervenuto anche Silvio Berlusconi. Il Cavaliere si è complimentato con Forza Italia e con tutti i deputati ed i candidati calabresi ma soprattutto con Iole Santelli che conosce da 26 anni. “Forza Italia, forza Calabria, i nostro partito riparte da qui” ha detto Berlusconi.

Balli, canti, tanti abbracci e soprattutto una enorme soddisfazione per un partito che si riprende la Calabria dopo 5 anni di governo Oliverio. A sostenere Iole Santelli ieri al T-Hotel di Lamezia Terme c’erano davvero tutti anche la Pascale mentre appunto Il Cavaliere è intervenuto telefonicamente. Tantissimi I parlamentari non solo di Forza Italia ma anche di Fratelli d’Italia e della Lega, vicini a Iole in una notte che sicuramente in un modo o in un altro rimarrà nella storia della nostra regione. In Calabria, nella sede operativa di Iole Santelli, c’erano le più importanti testate giornalistiche nazionali e locali per cogliere la prima dichiarazione della Santelli senza voce per colpa della brutta tracheite. Lei ha subito dichiarato: “Sii è già parlato tanto, noi faremo i fatti. Se non avrò voce saranno i cittadini a parlare per me”. Una vittoria dedicata alla famiglia e al Cavaliere. Il primo pensiero per i genitori e per i nipoti.” Voglio dare l’opportunità ai giovani di restare in Calabria” ha detto.. Probabilmente raramente si era visto in Calabria una festa del genere dove addirittura al termine della serata si sono visti i parlamentari ballare, primi fra tutti i fratelli Occhiuto che dopo il le prime diatribe iniziali hanno invece deciso di sostenere in maniera anche molto forte la candidata di Forza Italia Iole Santelli, adesso governatrice della Regione Calabria. Certamente un dato importante è anche l’arrivo della Lega alla Regione Calabria, è secondo partito e per la prima volta entrerà in Consiglio regionale. Risorge invece dalle ceneri Forza Italia che in Emilia Romagna non arriva neanche al 3% ma che in Calabria risulta secondo partito con la Lega. Cosa accadrà adesso in Calabria? Quali saranno gli assessori? Quale sarà il futuro della nostra regione? Sicuramente ieri ls Santelli ha dichiarato di essere pronta, di sentirsi forte e di essere sostenuta da tanti. Intanto era feste “sfrenate”, sorrisi e forti abbracci parte un quinquennio che vedrà una donna di centrodestra gestire una Regione difficile, in contrasto con il Governo nazionale.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Elezioni Lamezia, Piccioni: ‘Centrosinistra ha perso un sicuro ballottaggio’

nico de luca

Regionali, Incoronato (Lega): “Con Oliverio persi 5 anni”

Andrea Marino

Sanità, Oliverio: “Un decreto che non affronta i problemi, ma li aggrava”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content