Il “Recruiting day” di Webuild a Catanzaro, al via i primi due corsi di formazione

Circa 300 persone hanno partecipato all’incontro alla Cittadella. I lavoratori saranno assunti per operare nei cantieri infrastrutturali in corso

Trecento persone hanno partecipato oggi a Catanzaro al recruiting day organizzato da Webuild, in collaborazione con la Regione Calabria, presso la Cittadella Regionale Jole Santelli. La partecipazione straordinaria è avvenuta per le selezioni di persone interessate a lavorare in Webuild nell’ambito della campagna “Cantiere Lavoro Italia” di formazione e impiego avviata in Italia, e in particolare nel Sud, per la realizzazione delle opere infrastrutturali nel Paese. Il “Recruiting “Day” è rivolto in prevalenza ai giovani della regione Calabria che hanno concluso le scuole secondarie superiori e a chi è in possesso di diploma di scuola secondaria di primo grado, e a tutti coloro che sono attualmente in stato di disoccupazione e desiderano intraprendere un percorso di ricollocazione nel settore delle infrastrutture.

I corsi di formazione

I corsi di formazione

La giornata è propedeutica all’imminente avvio – previsto l’8 aprile – dei primi due corsi per formazione per operatori di cantiere che si svolgeranno presso le strutture della Cittadella di Catanzaro, messe a disposizione dalla Regione Calabria nell’ambito degli accordi previsti nel Protocollo di Intesa sottoscritto con Webuild. L’iniziativa, infatti, segue la firma del Protocollo di Intesa relativo all’avvio nella Regione del programma “Cantiere Lavoro Italia”, avvenuta lo scorso novembre tra il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, e Pietro Salini, amministratore delegato Webuild.

“Cantiere Lavoro Italia”, programma lanciato da Webuild a novembre scorso, prevede a regime un programma di assunzione per 10.000 donne e uomini in Italia entro il 2026, di cui l’88% nel Sud Italia. L’iniziativa si articola in tre tipi di scuole rivolte a target differenziati, da giovani a non occupati, e in particolare: la Scuola del Territorio, con una formazione di base; la Scuola di Mestieri, per fornire competenze tecniche specialistiche alla manodopera; la Scuola delle Professioni, per garantire competenze più avanzate alle risorse impiegatizie nel cantiere. Con questo programma il Gruppo punta a formare e poi assumere diverse figure professionali, sia operai specializzati (tra cui escavatoristi, elettrici, impiantisti, e non solo), sia figure di staff (tra cui buyer, contabili lavori, ingegneri TBM). Alle persone selezionate, il Gruppo offre formazione di base e assunzione, formazione per specializzarsi, con contratto già dalla fase di formazione, vitto e alloggio gratuiti nella fase di specializzazione, attestazione delle competenze acquisite.

Fabbisogno di personale per progetti strategici

La campagna di Webuild punta a far fronte al crescente fabbisogno di personale per la realizzazione dei 19 progetti strategici che il Gruppo sta realizzando nel Sud Italia, con quasi 5.500 persone tra diretti e di terzi, e 4.300 imprese coinvolte da inizio lavori per i progetti in corso.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved